Live Sicilia

basket - serie a2

Trapani-Napoli per svoltare
Agrigento, c'è il tabù Casale


Articolo letto 331 volte

Turno infrasettimanale nel girone occidentale: le parole di Parente e Zilli.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un turno infrasettimanale che potrebbe regalare qualche sorpresa, come accade spesso nelle gare che vengono giocate nel bel mezzo della settimana e con un campionato sempre più appassionante e ormai entrato nel vivo, come il caso della serie A2 di basket. Lighthouse Trapani e Fortitudo Moncada Agrigento affronteranno avversarie diverse, sia per la posizione della classifica che per il blasone delle stesse squadre, ma dovranno applicare lo stesso grado di concentrazione e di cattiveria per riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile. Torna tra le mura amiche la formazione granata allenata da Ugo Ducarello, che dopo cinque sconfitte consecutive maturate tutte quest'anno ha l'obbligo di invertire la rotta e di risalire la classifica con la sfida del PalaConad contro il fanalino di coda Cuore Basket Napoli. Impegno esterno, invece, per i biancazzurri di coach Franco Ciani, che dopo il successo di due giorni fa contro Tortona andrà a fare visita a chi invece la classifica la comanda, ovvero la quasi imbattibile Novipiù Casale Monferrato.

C'è grande voglia di riscatto e di rivalsa in casa Lighthouse Trapani, che ha iniziato il 2018 con cinque sconfitte consecutive che hanno di fatto ribaltato la splendida striscia positiva con cui si è concluso l'anno scorso, oltre ad un netto peggioramento della posizione in classifica, ora ai confini della zona playoff. La Cuore Basket Napoli, dal canto suo, è ultima in classifica ma viene dalla splendida vittoria contro la Mens Sana Siena. Ecco perchè Daniele Parente, assistente di coach Ugo Ducarello, non si fida del confronto con il fanalino di coda del girone Ovest e chiede massimo impegno ai granata: "Napoli ha cambiato entrambi gli americani e l’allenatore e con il nuovo assetto è diventata una formazione competitiva. Ciò è dimostrato dalle ultime due partite dove hanno perso di poco a Latina ed hanno vinto in casa contro Siena. Oltre i due americani, Nikolic e gli italiani hanno alzato il loro livello di gioco. Sarà una partita dura sotto ogni aspetto ma in noi - conclude Parente in sala stampa - c’è la grande voglia di tirarci fuori da questo periodo di difficoltà".

Si respira una nuova aria, invece, in casa Fortitudo Moncada Agrigento, dopo la bella vittoria interna ottenuta contro Tortona. La formazione biancazzurra è uscita da un tunnel fatto di cinque sconfitte consecutive, e si prepara ora alla supersfida contro la capolista Novipiù Casale Monferrato. Una partita alla quale sembra tenere particolarmente Giacomo Zilli, il nuovo pivot a disposizione di coach Ciani che nelle dichiarazioni pre-partita ammette che sarà un match duro quello di domani sera, ma che al tempo stesso Agrigento cercherà di dare il massimo per creare qualche grattacapo ai piemontesi: "Mi sento ancora meglio dopo la vittoria, che è stata molto cercata dopo le cinque sconfitte di fila. Finalmente siamo riusciti a esprimere tutto il nostro basket, e a portare a casa la vittoria. Questo successo ci dà maggiore confidenza e ci fa capire che siamo un buon gruppo, oltre a poter vincere tanto insieme, quindi andiamo a questa partita con grande convinzione. Casale è una squadra fortissima, è prima in classifica ma la stiamo preparando come facciamo di solito, con attenzione in difesa e cercando di fare il nostro gioco nella metà campo offensiva".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php