Live Sicilia

calcio - serie c

Akragas, il pari è un brodino
La Casertana impone l'1-1


Articolo letto 3.917 volte

Per i biancazzurri ulteriormente rimandato l'appuntamento con un successo necessario per tornare a sperare nella salvezza.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - L'Akragas deve ancora rimandare l'appuntamento con la prima vittoria nel nuovo anno, ma riesce comunque ad impattare sul campo neutro di Siracusa contro la Casertana, squadra costruita con ambizioni decisamente alte e che ha mandato in campo una formazione aggressiva e spregiudicata per provare a portare l'intera posta in palio. I giocatori arrivati dal mercato di gennaio hanno provato a dare il proprio contributo alla causa del Gigante, con uno dei sei giocatori presentati alla stampa ieri mattina, ovvero Dammacco, che ha lasciato il segno al suo debutto con la maglia biancazzurra: il giovane attaccante ha messo a segno la rete del pareggio pochi secondi dopo il suo ingresso in campo, impattando sull'1-1 finale dopo l'iniziale vantaggio dei campani firmato da Turchetta. L'Akragas ha dimostrato finalmente quella grinta e la determinazione che mister Di Napoli ha chiesto alla squadra nelle ultime gare, specialmente dopo l'espulsione di Pisani che ha lasciato i biancazzurri in inferiorità numerica nell'ultimo quarto d'ora più recupero. Si può dunque parlare di un punto che consente di ripartire.

Il primo pericolo lo crea Zibert, che al suo ritorno all'Akragas sfiora il gol dopo 2 minuti. I biancazzurri provano a fare la partita con una discreta intensità, gli ospiti provano a crescere minuto dopo minuto e al quarto d'ora sfiorano il gol: azione personale di Padovan che poi scarica un destro che colpisce il palo dopo la deviazione di Scrugli. Il pericolo scampato non scuote il Gigante, che subisce altre azioni della Casertana: prima De Rose e poi De Marco impegnano Vono, ma al 25' arriva il gol con Turchetta. Errore della difesa di casa, l'esterno casertano evita Mileto e batte Vono con un gran tiro potente e preciso. Akragas che cerca di risalire il campo per cercare il pareggio, Casertana che gioca con la forza dei nervi distesi e al 38' colpisce un altro palo: Pinna riceve un cross e prende il legno a Vono battuto, poi sulla respinta D'Anna non trova clamorosamente la porta. Ancora il portiere del Gigante si supera per evitare la doppietta di Turchetta, poi Camara reclama ma non ottiene un rigore proprio in chiusura di primo tempo.

Di Napoli manda in campo in avvio di ripresai nuovi Sanseverino, Pastore e Dammacco, e quest'ultimo è subito decisivo: gran palla di Zibert per la punta biancazzurra, che tocca quanto basta per segnare l'1-1. La rete galvanizza l'Akragas che continua ad attaccare, la difesa ospite salva su Camara che qualche minuto dopo viene anticipato in maniera provvidenziale da Rainone. Cambia anche D'Angelo nel tentativo di scuotere la Casertana, che in effetti nella fascia centrale della ripresa avanza nuovamente il baricentro e al 64' sfiora il gol con un tiro di Carriero che però è debole: para Vono. Ci riprova Turchetta con un tiro deviato al 20 dalla fine, poi De Vena ha la palla buona ma Danese si immola per la causa, prima che Pisani stenda Padovan e venga espulso per fallo da ultimo uomo. Un ultimo quarto d'ora di passione per l'Akragas, dall'altra parte entra Alfageme che si rende subito pericoloso con una punizione sulla quale si supera ancora capitan Vono. Il portiere poi non viene battuto da De Rose al 90', mentre nel recupero Rainone cerca il golazo di tacco ma non centra i pali.

TABELLINO

AKRAGAS - CASERTANA 1-1 (25' Turchetta, 46' Dammacco)

AKRAGAS - Vono, Mileto, Pisani, Danese, Scrugli, Zibert, Carrotta, Bramati (46' Sanseverino), Saitta (46' Pastore), Camara (78' Navas), Moreo (46' Dammacco). In panchina Lo Monaco, Raucci, Petrucci, Ioio, Gjuci, Canale, Minacori, Caternicchia. Allenatore Raffaele Di Napoli.

CASERTANA - Forte, Rainone, Lorenzini, Polak (59' Romano), D'Anna, De Marco (59' De Vena), De Rose, Pinna (70' Meola), Carriero (80' Alfageme), Padovan, Turchetta. In panchina Cardelli, Gragnaniello, Finizio, Forte, Rajcic, Cigliano, Santoro, Tripicchio. Allenatore Luca D'Angelo.

ARBITRO - Mario Vigile di Cosenza

AMMONITI D'Anna, Pinna, Scrugli, Zibert, De Rose. Espulso Pisani al 75'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php