Live Sicilia

calcio - serie d

Gela-Messina polemiche senza fine
Pari non omologato e pene severe


Articolo letto 1.817 volte

Mano pesante del Giudice Sportivo verso entrambe le società: i giallorossi puniti con 2mila euro di multa ed una squalifica di 5 giornate a Inzoudine.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Gela-Messina non è ancora finita. Il reclamo presentato dai giallorossi a seguito della presunta aggressione subita negli spogliatoi durante l’intervallo, ha fatto sì che non venisse omologato lo 0-0 partorito dal campo ma il Giudice Sportivo ha usato anche la mano pesante nei confronti di Polito ed Inzoudine, entrambi espulsi prima del secondo tempo.

Al francese sono state comminate 5 giornate di squalifica “Per avere, durante l’intervallo, nel tunnel che conduce agli spogliatoi dato inizio e partecipato ad una rissa con tesserati della società avversaria. In particolare dapprima colpiva con un pugno un calciatore avversario; successivamente, nonostante i propri compagni di squadra tentassero di trattenerlo, afferrava per il collo altro avversario strattonandolo e facendolo cadere a terra”. Per Vincenzo Polito, invece, dovrà stare fermo 4 turni “Per avere, durante l’intervallo, preso parte ad una rissa nel tunnel che conduce agli spogliatoi, in particolare colpendo, in reazione ad una condotta violenta, con un calcio alla schiena un avversario”.

Colpite anche le società, al Gela è stata data una multa di 1500 euro “Per avere, durante l’intervallo, nel tunnel che conduce agli spogliatoi, tutti i propri calciatori e dirigenti, partecipato ad una rissa con i tesserati della società avversaria. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva specifica e della diffida di cui al CU n.57”. Ai peloritani invece sono stati dati 2mila euro di multa “Per avere, durante l’intervallo, nel tunnel che conduce agli spogliatoi, tutti i propri calciatori e i dirigenti preso parte ad una rissa con i tesserati della società avversaria”.

La società giallorossa si è affidata all’avvocato Di Cintio per attenuare delle sanzioni che lasciano profonda amarezza nel presidente Pietro Sciotto: “Sono molto deluso. Inzoudine non ha fatto nulla ed adesso ci mancherà addirittura per cinque giornate, penalizzandoci proprio ora che avevamo coperto con lui la fascia sinistra. I duemila euro di multa rappresentano poi la beffa conclusiva”.

Lo stesso Sciotto poi annuncia prezzi ultrapopolari in vista della partita di domenica: “Per domenica, in occasione della sfida con la Gelbison, abbiamo deciso di abolire i biglietti interi, per stimolare ulteriormente i tifosi. Si accederà allo stadio pagando un prezzo ridotto di 15 euro in Tribuna e di 7 in Curva”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php