Live Sicilia

calcio - serie c

Akragas agli iraniani, buone nuove
Caponnetto: "La trattativa accelera"


Articolo letto 4.098 volte

Il legale del club rende note le ultime novità positive sull'eventuale passaggio di proprietà.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - In una situazione decisamente poco felice, e che rischia di aggravarsi di giorno in giorno, irrompe nella scena Enzo Caponnetto per provare a riportare il sereno nella piazza e nella società. A prendere la parola è il legale dell'Akragas, nonchè del patron uscente Silvio Alessi, che attraverso un comunicato diffuso sul sito ufficiale del club della città dei Templi fa sapere che ci sono novità importanti e di spessore nella trattativa che potrebbe portare la squadra nelle mani degli acquirenti provenienti dall'Iran: "A seguito delle recenti vicissitudini societarie ed alle dimissioni del Presidente Silvio - si legge nel comunicato redatto da Caponnetto - preso atto, allo stato, dei vani tentativi posti in essere dall’Amministrazione comunale di coinvolgere altre forze imprenditoriali, occorre far rilevare che negli ultimi due giorni si è registrata un’accelerazione della trattativa con il gruppo imprenditoriale Iraniano per la cessione del club e per cui si sta procedendo alla necessaria due diligence".

Una situazione che ha dunque preso una piega quasi inaspettata, visto che la scarsa mole di notizie arrivate dall'Iran aveva fatto pensare ad un ennesimo nulla di fatto sul fronte del passaggio di proprietà, com'era già accaduto in precedenza con Nuccilli e Nava (in particolare con quest'ultimo). E proprio sulla base di queste importanti novità, che potrebbero portare proprio all'arrivo di volti nuovi e soprattutto di denaro liquido immediato e soprattutto fresco nelle casse societarie dell'Akragas, l'avvocato Caponnetto ha chiesto e ottenuto un parziale dietrofront da parte di Alessi, che dovrebbe restare in carica in attesa che arrivi il closing: "Nelle more della definizione della trattativa è stato chiesto al Presidente Silvio Alessi di dare continuità alla gestione societaria - fa sapere il legale - . Quest’ultimo pur rimanendo fermo sulla sua posizione di soggetto dimissionario, si è dimostrato ancora una volta sensibile e disponibile ad attendere qualche altro giorno la formalizzazione degli accordi".

Dunque, con gli imprenditori iraniani che potrebbero sbloccare in maniera definitiva la trattativa per il loro arrivo come proprietari dell'Akragas, e con Alessi che in attesa della chiusura dell'affare potrebbe compiere gli ultimi sforzi sul piano economico prima di uscire di scena, potrebbe aprirsi una nuova era per il club della città dei Templi. È ancora presto per cantare vittoria, anche l'avvocato Caponnetto lo sa, ma di certo si possono aprire anche degli scenari importanti sul fronte tecnico, con gli ultimi giorni di mercato che potrebbero portare novità di spessore in entrata e ridurre i movimenti in uscita: "Pertanto il club ha deciso di intervenire urgentemente nel mercato in entrata al fine di rafforzare l’organico dei giocatori per cercare di raggiungere la salvezza o quantomeno di raggiungere i play out, nell’attesa che si concretizzi positivamente, come ci auguriamo tutti - conclude l'avvocato Caponnetto - , il passaggio della società nelle mani dei nuovi proprietari".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php