Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Chochev e Gnahorè, il Palermo va
Brescia battuto al 'Barbera'


Articolo letto 6.342 volte

Apre il bulgaro con un doppio colpo di testa dopo appena 3', poi allo scadere Gnahorè da poco entrato sigilla la prima vittoria rosanero nel 2018.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un successo in casa, il terzo consecutivo, che allontana quella cattiva tradizione che vedeva i rosanero sempre stoppati dopo al massimo due vittorie di fila. Questa volta dopo Ternana e Salernitana tocca al Brescia di Boscaglia capitolare al 'Barbera' contro la capolista della serie B che sale a quota 43 punti staccando momentaneamente il Frosinone (domani impegnato in trasferta contro il Cittadella, ndr) e mettendo l'ennesimo mattoncino verso l'obiettivo della serie A. Un 2-0, concretizzato negli ultimi minuti del match, ma legittimato dal gioco prodotto dall'undici di Tedino che con una rete in apertura ed una a pochi minuti dal termine (Chochev al 4' e Gnahorè al 92') guadagna tre punti fondamentali per il proseguo del proprio cammino e per preparare la sfida al vertice contro l'Empoli la settimana prossima al 'Castellani'.

SUBITO CHOCHEV Nemmeno il tempo di disporsi per come si deve in campo e gli uomini di Tedino mettono immediatamente in chiaro che non intendono attendere molto per passare in vantaggio. E’ così che dopo appena tre giri d’orologio i rosanero bucano la porta difesa da Minelli con una doppia conclusione di testa di Chochev che sugli sviluppi di un corner battuto da Coronado riesce in maniera anche un po’ fortunata a superare l’estremo difensore dei lombardi. Lo stesso Chochev poco dopo avrebbe la clamorosa occasione del raddoppio sempre pescato da Coronado ma stavolta il bulgaro di testa non la piazza e trova il corpo del portiere biancoblu.

GNAHORE’ LA CHIUDE Nella ripresa Tedino cambia subito qualcosa richiamando un inconcludente Embalo e schierando Szyminski al suo posto. I rosa vanno vicini nuovamente al raddoppio con Chochev che prima impegna Minelli e poi invece sbaglia sparando alle stelle da dentro l’area di rigore. I lombardi rischiano ancora una volta con una deviazione in porta di un difensore che l’estremo difensore ospite devia in corner mentre si affacciano dalle parti di Posavec con il grande ex Caracciolo che dopo aver fraseggiato con Torregrossa per poco non supera il croato che si oppone alla grande. Moreo per Trajkovski e Gnahorè per Nestorovski sono i cambi che Tedino sceglie e che alla fine premiano il tecnico trevigiano che proprio con il francese si portano sul 2-0 finale grazie ad un grande 2-0 realizzato con un conclusione di destro a giro su cui Minelli stavolta non può nulla. Con questo successo i rosanero si porta a quota 43 superando per ventiquattro ore il Frosinone che domani giocherà contro il Cittadella in trasferta.

IL TABELLINO

Marcatori: Chochev 4', Gnahore' 90'+2'.

PALERMO: 12 Posavec; 28 Dawidowicz, 6 Struna, 2 Bellusci; 11 Embalo (Szyminski 46'), 10 Coronado, 8 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 7 Trajkovski (Moreo 78'); 30 Nestorovski (Gnahore' 88'). A disp: 1 Maniero, 22 Pomini, 5 Rajkovic, 14 Rolando, 21 Fiordilino, 23 Fiore, 35 Murawski. All: Bruno Tedino.

BRESCIA: 1 Minelli; 3 Somma, 35 Gastaldello, 15 Coppolaro; 40 Cancellotti (Spalek 80'), 25 Bisoli, 8 Martinelli (Rivas 67'), 34 Tonali, 16 Curcio; 9 Caracciolo (cap.), 7 Torregrossa (Ferrante 77'). A disp: 37 Pelagotti, 20 Ndoj, 21 Cortesi, 30 Furlan, 31 Meccariello, 33 Longhi. All: Roberto Boscaglia.

ARBITRO: Marco Serra (Torino).

NOTE - Ammoniti: Bisoli 50', Bellusci 53', Martinelli 64'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php