Live Sicilia

basket femminile

Ragusa, sei tornata grande
Blitz a Lucca e terzo posto


Articolo letto 331 volte

Settima vittoria consecutiva per le biancoverdi, che dominano con le campionesse d'Italia.

VOTA
0/5
0 voti

LUCCA - Ancora una notte da incorniciare e una partita perfetta per la Passalacqua spedizioni Ragusa, che va a vincere anche sul parquet della Gesam Gas&Luce Lucca proseguendo così la risalita della classifica e soprattutto il proprio momento magico dall'inizio del nuovo anno. Con il blitz sul parquet delle campionesse d'Italia in carica, infatti, diventano sette le vittorie consecutive per le ragazze allenate da Gianni Recupido tra campionato ed Eurocup, con il successo contro le detentrici del tricolore che conferma le ottime cose viste mercoledì nel recupero della sfida contro San Martino di Lupari e che soprattutto fa da ottimo viatico per il prosieguo del ciclo di ferro che attende la formazione biancoverde. In settimana riprenderà la Eurocup con l'andata dei quarti di finale contro le spagnole di Girona, con il return match previsto sette giorni dopo a campi invertiti. In mezzo altre due gare fondamentali di campionato, contro Schio e Venezia, che diranno tantissimo sul prosieguo della stagione di una Ragusa ormai tornata al suo antico splendore.

È stata una partita in cui la Passalacqua spedizioni Ragusa ha preso il controllo delle operazioni fin dall'inizio, con una grande difesa che ha costretto Lucca a fare fatica con le proprie giocatrici più importanti. Dall'altra parte era decisamente più fluido l'attacco delle biancoverdi, trascinate dal ritorno sul parquet in campionato di Dearica Hamby dopo la sospensione per quattro giornate. Così Ragusa andava sul +20 in avvio di secondo quarto prima di iniziare a gestire il vantaggio e soprattutto le energie delle sue giocatrici, considerando anche una serata al tiro non perfetta per Kuster (solo 6 punti alla sirena finale). Difficile, se non addirittura impossibile per le campionesse d'Italia tornare sotto nel punteggio al cospetto di una Virtus Eirene concentrata e intenzionata a tornare dalla Versilia con l'intera posta in palio tra le mani, complice anche la buona serata di una Ndour non performante a rimbalzo come nelle sue migliori partite ma comunque utile alla causa della squadra, capace di andare negli spogliatoi per l'intervallo lungo sul +17 e in pieno controllo.

Chi si aspettava una reazione di Lucca al rientro sul proprio parquet, ha dovuto rivedere le proprie idee, visto che è stata ancora la Passalacqua spedizioni a gestire il ritmo della gara e a non calare sul piano del vantaggio. Ancora Hamby e Ndour hanno menato le danze in attacco, mentre è stata la prova corale a consentire di mantenere alto il livello di attenzione nella metà campo offensiva. Le detentrici del tricolore hanno fatto tanta fatica a trovare ritmo in attacco, e le percentuali come sempre non mentono: appena il 29.2% dal campo per le toscane di coach Barbiero, che hanno trovato un po' di continuità al tiro solo con Drammeh, mentre dall'altra parte è stato un dominio soprattutto dentro l'area, con la coppia composta da Hamby e Ndour che hanno prodotto 38 punti con un complessivo 14/20 dentro l'area. Una partita impostata sul piano dell'aggressività che ha portato Ragusa a perdere tanti palloni (ben 17 a fine gara) ma che d'altro canto ha portato le biancoverdi a tirare ben 16 tiri liberi. E il fatto di poter ruotare ben nove giocatrici (in attesa del recupero di capitan Valerio) è un altro elemento positivo che coach Recupido porta con sè dopo la trasferta toscana.

GESAM GAS&LUCE LUCCA - PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA 48-66 (8-26, 23-40, 34-54)

LUCCA - Nottolini ne, Melchiorri, Battisodo 9, Striulli 5, Tognalini, Drammeh 4, Roberts 18, Crippa 3, Brunetti, Salvestrini ne, Udodenko 5, Nicolodi 4.

RAGUSA - Consolini 10, Gorini 4, Spreafico 6, Formica 2, Rimi ne, Miccoli, Soli, Bongiorno ne, Hamby 20, Kuster 6, Ndour 18.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php