Live Sicilia

Calcio - Serie B

Il Palermo blinda i suoi giovani
Dopo Rizzo e Santoro c'è Gallo


Articolo letto 4.433 volte

L'esterno piace molto a Tedino, segno di un buon lavoro nel settore giovanile rosanero.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Iniziare a pensare al futuro già da oggi, sfruttando il settore giovanile. Mai come adesso nell'era Zamparini i rosanero stanno guardando al vivaio rosa. Ben tre giocatori usciti dalle giovanili del Palermo sono adesso in prima squadra: La Gumina, Fiordilino e Accardi. Tutti e tre sono freschi di rinnovo fino al 2021, specie gli ultimi due visto che l'accordo è stato ufficializzato nei giorni scorsi. Questi giocatori, però, non sono i soli palermitani che Tedino tiene sotto controllo. Basti pensare che il tecnico rosanero ha passato domenica scorsa una mattinata al Centro Sportivo Pisani per assistere alle partite di Under 15 e Under 16: lui, allenatore in passato delle nazionali giovanili, ci tiene alla valorizzazione dei giovanissimi.

Se però quelle due sono categorie in prospettiva, Tedino ha avuto modo di attingere quest'anno nella Primavera per completare le varie convocazioni. In particolar modo sono tre i giocatori entrati nel radar della prima squadra, spesso aggregati al gruppo rosanero per gli allenamenti settimanali in quel di Boccadifalco. Stiamo parlando di Agostino Rizzo, Simone Santoro e Antonino Gallo. Andiamo con ordine. I primi due, entrambi classe 1999, hanno già firmato il loro primo contratto da professionisti.

Rizzo è un esterno d'attacco, cresciuto nel Calcio Sicilia prima di volare al Torino e di tornare lo scorso anno nella sua città natia. Quest'anno ha collezionato in tutto undici presenze, mettendo a segno due reti, una in campionato e una in Coppa Italia. Tutt'altro giocatore, invece, Simone Santoro: centrocampista centrale, che può giocare sia da mezzala che davanti alla difesa, è ormai un caposaldo della Primavera di Giuseppe Scurto (ha giocato sotto età con Bosi) ed ha avuto modo di mettersi in mostra già nel Torneo di Viareggio 2016.

La vera novità di questa stagione, però, è Antonino Gallo. Il difensore palermitano, che da poco più di dieci giorni ha compiuto diciotto anni, è prossimo alla firma del primo contratto da professionista con il Palermo. Ieri il ds Lupo ha incontrato l'agente per definire i dettagli dell'accordo. Gallo lo scorso anno ha vissuto la sua stagione migliore nella cavalcata degli Allievi Nazionali fino alla semifinale nazionale e si sta confermando con la Primavera. È un esterno destro perfetto in un centrocampo a cinque vista la potenza in fase di spinta. Gallo è entrato nel giro della Nazionale, ma non solo a Coverciano si sono accorti di lui. Da tempo la Roma è sul giocatore e già la scorsa estate aveva tentato un affondo. Adesso il Palermo lo vuole blindare per iniziare a pensare al futuro.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php