Live Sicilia

Calciomercato

Mercato rosa in fermento
Futuro Embalo è un rebus


Articolo letto 4.083 volte

Il guineano è stato bloccato da Zamparini, ma in caso di arrivo di un esterno mancino può salutare.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un mercato come non mai in fermento e ancora diverse trattative da concludere. Il direttore sportivo del Palermo Fabio Lupo non si ferma dopo gli acquisti di Moreo e Fiore e la cessione di Cionek. Infatti al centro dell'attenzione resta il futuro di Carlos Embalo. Il guineano è stato bloccato dal club quando sembrava ormai fatta con il Pescara. La trattativa con gli abruzzesi non è totalmente sfumata, ma non c'è il benestare di Zamparini che per ora vuole che il giocatore resti a Palermo. D'altronde Embalo piace molto a Tedino e, in questo momento, è l'unica alternativa di Aleesami sulla corsia di sinistra. Nonostante ciò l'entourage del giocatore ha chiesto la cessione e Pescara è l'ipotesi regina, l'unica rimasta viva dopo che il Brescia è uscito definitivamente dalla corsa.

Il Palermo, però, prima di cedere Embalo vuole cautelarsi con l'arrivo di un esterno sinistro. Lupo, con tutto il suo staff di scouting, sta scandagliando sia il mercato italiano che estero. Un nome da tenere in considerazione è quello di Tonev del Crotone, ma in questo momento non è stata imbastita una vera e propria trattativa. Non trova riscontri, invece, l'idea Mathias Olivera, esterno uruguaiano classe 1997 accostato ai rosanero nei giorni scorsi. L'arrivo di un esterno completerebbe il quadro di Tedino, anche se l'ultimo tassello del mercato rosanero potrebbe essere un altro.

Stiamo parlando di Emanuele Calaiò. Nonostante l'acquisto di Moreo, infatti, non è sfumata l'idea dell'Arciere. Il Parma è alla ricerca di un attaccante, mossa che libererebbe la punta palermitana. Il Palermo ha fatto un sondaggio prima che si aprisse ufficialmente il calciomercato, un'ipotesi assolutamente percorribile per il giocatore cresciuto nella scuola calcio palermitana della Panormus. Trovare un accordo non sarebbe affatto difficile, motivo per cui resta una pista aperta. In quel caso potrebbe lasciare Palermo Norbert Balogh: l'ungherese ha bisogno di mettere minuti nelle gambe dopo l'infortunio che lo tiene fuori da inizio anno.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php