Live Sicilia

pallanuoto femminile

Ekipe Orizzonte sul velluto
La Waterpolo Messina si inchina


Articolo letto 233 volte

Le etnee fanno loro il derby in modo agevole battendo le peloritane col punteggio di 8-20.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - L’Ekipe Orizzonte mantiene saldamente la leadership in classifica con quattro punti sul Plebiscito Padova, stravincendo il derby contro la Waterpolo Messina, nella nona ed ultima giornata d’andata della Serie A1 di pallanuoto femminile.

Le catanesi hanno infatti espugnato il campo delle peloritane con un netto 8-20, guidando il match sin dal primo tempo, conquistato per 2-4. La seconda frazione è stata vinta 2-3 sempre dalle rossazzurre, che hanno dilagato negli ultimi due parziali di gioco, vinti rispettivamente 1-6 e 3-7.

Roberta Bianconi è stata la top-scorer del match con cinque reti, mentre Capitan Arianna Garibotti è andata a segno quattro volte. Tre gol a testa per Sabrina Van der Sloot ed Isabella Riccioli, due per Rosaria Aiello e Valeria Palmieri, uno per Alessia Morvillo.

Questo il bilancio del coach dell’Ekipe Orizzonte al termine della sfida: “Siamo state un po’ lente ad entrare in partita – ha detto Martina Miceli – , ma credo sia normale perché fino a stamattina abbiamo fatto una seduta di lavoro in palestra, prima di partire per Messina. Quindi era ampiamente prevedibile che saremmo partite così, però poi alla lunga siamo venute fuori. Abbiamo fatto così così in difesa, dove abbiamo subìto qualche gol di troppo, mentre in attacco si è visto qualcosa di positivo perché abbiamo trovato soluzioni diverse e certamente importanti in funzione dell’appuntamento dei prossimi giorni con la Coppa Campioni, che per noi è fondamentale. Complessivamente hanno fatto benino un po’ tutte, a partire da Roberta Bianconi, Sabrina Van der Sloot ed Arianna Garibotti, ma lo stesso vale anche per Valeria Palmieri. Per lei è stato importante tornare al gol, è una cosa che ci fa piacere perché significa che sta cominciando a riprendere il ritmo giusto”.

Da domani l’Ekipe Orizzonte inizierà a concentrarsi sulla seconda fase di Coppa Campioni, nella quale le rossazzurre ospiteranno a Catania da padrone di casa il Girone F, dal 19 al 21 gennaio nella Piscina “Francesco Scuderi” di Via Zurria, dove si confronteranno con le spagnole del Matarò, le francesi del Lille e le russe del Khanty Manstsysk.

TABELLINO

WATERPOLO MESSINA-EKIPE ORIZZONTE 8-20

Parziali: 2-4, 2-3, 1-6, 3-7

WATERPOLO MESSINA: Sotireli, De Vincentiis, Bonanno, Amedeo, Brown 1, Radicchi 3 (1 rig.), D'amico 2, Rella, Marchetti, Screnci 2, Le Donne, Majolino, De Matteis. Allenatore: Misiti.

EKIPE ORIZZONTE: Schillaci, Ioannou, Garibotti 4, Bianconi 5, Aiello 2, Grillo, Palmieri 2, Marletta, Van Der Sloot 3, Morvillo 1, Riccioli 3, Lombardo, Condorelli. Allenatore; Miceli.

Arbitri: Bensaia e Dantoni.


Spettatori: 150 circa.

Superiorità numeriche: Waterpolo Messina 3/6 più 2 rigori, Ekipe Orizzonte 4/5.

Uscite per limite di falli: Ioannou (Ekipe Orizzonte).

Note: Nel quarto tempo Radicchi (Waterpolo Messina) sbaglia il rigore (palo).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php