Live Sicilia

Calcio - Serie B

Nestorovski: "Infortunio alle spalle
Ora voglio la A col Palermo"


Articolo letto 1.627 volte

Il bomber macedone traccia un bilancio dell'anno appena trascorso e fissa gli obiettivi per il 2018.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un anno altalenante, ma ancora con un grande obiettivo da raggiungere. Il bilancio del 2017 di Ilija Nestorovski non può che essere positivo: alla prima stagione in Italia, nonostante la retrocessione, il macedone ha raggiunto la doppia cifra, gli stessi gol fatti finora nell'anno in Serie B. Le sirene di mercato squillano (Torino in prima fila), ma almeno fino a giugno Nestorovski resterà a Palermo con le idee chiare. Maggiori responsabilità vista la fascia di capitano che indossa, ma anche un doppio grande obiettivo di raggiungere: la Serie A ed i 30 gol di Luca Toni.

"La seconda parte di 2017 è stata positiva per noi perché siamo primi in classifica e vogliamo andare in Serie A - racconta il macedone al sito ufficiale del Palermo - Il bilancio dell'anno resta positivo visto che ho raggiunto già la doppia cifra di gol, è meno positivo il fatto che sono stato fuori 4-5 partite, ma ormai l'infortunio è alle spalle. È brutto vedere i miei compagni lottare in campo ed io seduto in tribuna. Ringrazio i fisioterapisti per quello che hanno fatto per me".

La fascia da capitano al braccio non preoccupa Ilija Nestorovski: "Da capitano sento maggiori responsabilità, ma non è un problema. Voglio riportare il Palermo dove merita. Ho imparato tanto dal calcio italiano, soprattutto nella tattica. Sono orgoglioso di questo. Solo uniti come abbiamo fatto finora possiamo andare in Serie A, dando il massimo". Chiosa finale del macedone con un appello ai tifosi: "I tifosi sono troppo importanti, sono il nostro dodicesimo uomo. Se ci fossero ventimila persone allo stadio in ogni partita vinceremo sempre con almeno tre-quattro gol di scarto. Con loro siamo i più forti di tutti".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php