Live Sicilia

calcio - serie b

Palermo, le mosse in attacco
Di Carmine o l'idea Cocco


Articolo letto 2.282 volte

Il club rosanero segue le piste dell'attaccante del Perugia e del Pescara, qualora dovesse andar via Monachello. Difficile arrivare a Galabinov.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Le manovre in attacco sono uno dei pensieri del Palermo in questa sessione di calciomercato. Non è certo una priorità visto che Tedino può contare sia su un bomber di ragazza come Nestorovski che su giocatori di affidabilità come Trajkovski (ritornato nell'ultimo mese quello di inizio stagione), La Gumina (anche se non trova con facilità la via del gol) e Monachello. Quest'ultimo, però, potrebbe lasciare il club rosanero nelle prossime settimane. Il gol contro la Salernitana ha sicuramente dato morale all'attaccante di Palma di Montechiaro, ma prima di quel giorno era stato designato per lasciare i rosa. Il cartellino è ancora di proprietà dell'Atalanta, bisognerà capire qual è l'intenzione del Palermo: tenerlo come attaccante di scorta (come fatto in questi sei mesi) o scegliere un'altra prima punta?

Un dilemma che troverà risposta nei prossimi giorni e sicuramente tema affrontato nel summit odierno tra il patron Maurizio Zamparini, il direttore sportivo Fabio Lupo ed il tecnico Bruno Tedino. Monachello ha mercato in Serie B dove ci sono Ascoli e Pro Vercelli in prima fila. La squadra marchigiana, però, sta sondando diverse piste (tra i nomi accostati alla squadra di Cosmi anche Ganz e Denis) ecco che allora la Pro Vercelli potrebbe approfittare in caso di via libera dal Palermo.

Se dovesse uscire un attaccante, ne entrerebbe un altro. E qui affrontiamo il delicato tema Samuel Di Carmine. La punta del Perugia è un chiaro obiettivo del Palermo dalla scorsa estate, quando i rosa sondarono più volte il terreno per capire la fattibilità della trattativa. Il Perugia non ha chiuso definitivamente alla cessione, ma è stato chiaro sul prezzo: per meno di tre milioni (due parte fissa più uno di bonus) il giocatore non si muove dall'Umbria. Non c'è solo il Palermo su Di Carmine, ma anche il Parma. I ducali, come la scorsa estate, stanno tenendo aperte varie trattative per diversi attaccanti, tra i quali anche l'obiettivo dei rosanero. Tra gli altri bomber accostati al Palermo in questi giorni, sembra difficile l'ipotesi Galabinov visto che il giocatore scenderebbe in Serie B solo per fare il titolare e non la riserva. Tutta da vedere, invece, l'idea Cocco: il giocatore non è mai stato impiegato da Zeman e a Pescara ha giocato solo due partite con la formazione primavera (segnando, tra l'altro, al Palermo di Scurto).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php