Live Sicilia

calcio - serie c

Il Catania crolla sul più bello
La Casertana sbanca il Massimino


Articolo letto 2.164 volte

Avvio choc per i rossoazzurri, Fornito accorcia dopo la doppietta di Padovan ma non basta.


CATANIA - 
Il Catania fa karakiri e regala un finale d’anno amarissimo ai suoi tifosi. La Casertana soffia ai rossazzurri 6 punti su 6 battendo gli etnei anche a domicilio. Prestazione cervellotica degli uomini di Lucarelli, condita da una direzione arbitrale sconclusionata e 
assai discutibile. L’avvio degli ospiti è bruciante con Padovan che sfrutta al massimo l’opportunità di giocare titolare. Il centravanti ospite annichilisce il “Massimino” in appena 13 minuti segnando una doppietta che cambia volto alla partita. La retroguardia etnea, orfana di Bogdan, imbarca acqua da tutte le parti e i campani ne approfittano nel migliore dei modi.

Suscita parecchi dubbi l’assetto tattico e la scelta degli uomini operata da Lucarelli e non basta la cervellotica direzione del signor Camplone a giustificare una pesantissima battuta d’arresto che rischia di compromettere in maniera definitiva la corsa promozione. La fiammata di Fornito al 18° del primo tempo sembrava potesse aprire nuovi spiragli ma il Catania si è aggrovigliato su se stesso, penalizzato più volte dal direttore di gara, incapace di fraseggiare nel modo opportuno e di impensierire la munita retroguardia ospite.

Tardive le sostituzioni operate nella ripresa con Ripa che ha poi avuto almeno due opportunità per pareggiare ma prima la mira non è stata delle migliori; quindi Cardelli si è opposto alla grande sul suo colpo di testa ravvicinato. Ironia della sorte, l’occasione più ghiotta per segnare ancora è capitata allo stesso Padovan al quale Pisseri ha negato la tripletta nel finale. Il Lecce scappa. Il Catania resta a guardare. Adesso la sosta ed il mercato di riparazione. Il big-match del 21 gennaio prossimo farà calare il sipario?

TABELLINO

CATANIA-CASERTANA 1-2

CATANIA (3-5-2) – Pisseri, Aya, Tedeschi, Marchese (k), Esposito (dal 12°s.t. di Grazia), Mazzarani (dal 33°s.t. Lodi), Bucolo (dal 12°s.t. Caccetta), Fornito (dal 25°s.t. Manneh), Semenzato, Curiale, Ripa. A disposizione : Martinez, Berti, Lovric, Djordjevic, Papaserio, Condorelli, Correia, Napolitano. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

CASERTANA (4-2-3-1) – Cardelli, Rainone, Polak, Lorenzini, Finizio, De Rose, Rajcic (k), D’Anna, Carriero (dal 33°s.t. De Marco), Turchetta (dal 29°s.t. Marotta), Padovan (dal 43°s.t. Tripicchio). A disposizione : Gragnaniello, Avella, Forte, Santoro, Colli, Minale. Allenatore: Luca D’Angelo.

Arbitro: Giacomo Camplone di Pescara.

Assistenti: Alessandro Rotondale (L'Aquila) ed Antonio Catamo (Saronno).

Reti: 7°p.t. Padovan (CE); 13°p.t. Padovan (CE); 18°p.t. Fornito (CT).

Ammoniti: De Rose (CE); Semenzato (CT); Aya (CT).

Espulsi: //

 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php