Live Sicilia

calcio - serie b

Palermo campione d'inverno
Rotondo tris alla Salernitana


Articolo letto 8.241 volte

Ultima dell'anno al 'Barbera', i rosa chiudono primi con 39 punti. Sblocca Chochev, poi Monachello e Jajalo completano la festa.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Tre punti sofferti, inseguiti e alla fine conquistati per raggiungere quel titolo di campione d'inverno che premia il Palermo di Bruno Tedino al termine di un girone d'andata di serie B che ha visto i rosanero protagonisti indiscussi con un bottino di 39 punti che stacca i siciliani dal resto del gruppo grazie al rotondo successo per 3-0 al 'Barbera' contro la Salernitana. Un tris concretizzatosi nel finale contro i campani allenati da Colantuono, grazie alle prime reti stagionali di Monachello e Jajalo, aperto nella prima frazione dall'ennesima rete di Chochev, al ritorno in campo come Nestorovski dopo quattro turni d'assenza. Si chiude dunque con l'abbraccio dell'infreddolito pubblico di casa che saluta un 2017 partito male con la retrocessione e chiuso con la speranza di un pronto ritorno nella massima serie.

CHOCHEV GOL Dopo una prima mezz’ora condizionata dal forte vento e da duri contrasti fra le due squadre l’episodio che sblocca il match arriva sugli sviluppi di un’azione campana in area rosanero con Zito che cade dopo un contrasto con Rispoli. Lo stesso Rispoli lancia Chochev verso la porta di Adamonis con il bulgaro che si porta avanti la palla col petto e successivamente supera Bernardini ed il portiere campano che è sfortunato nella deviazione che finisce nella sua rete. Il vantaggio dei padroni di casa dona maggiori certezze agli uomini di Tedino che confermano il dato del possesso palla a proprio favore concedendo solo nel finale di prima frazione due occasioni agli ospiti con Bocalon e con un’autorete sfiorata da Struna.

GIALLO SUL PARI I campani rientrano in campo con un buono spirito mettendo subito nella propria area i rosanero che rischiano con un colpo di testa di Rodriguez. La gara però si mette in ulteriore discesa per Nestorovski e compagni quando Vitale viene espulso dopo pochi minuti dalla ripresa per doppia ammonizione lasciando i suoi compagni in dieci. Tutto bene per il Palermo che invece come di consueto si specchia nelle sue giocate e rischia anche con la superiorità numerica. Accade quindi al 62’ che su una punizione di Zito Bocalon mette il pallone dentro la porta di Posavec. non la pensa così l’arbitro Minelli che giudica la sfera fuori la linea di porta graziando i padroni di casa.

PRIMA PER MONACHELLO Tedino mischia le carte richiamando Nestorovski e inserendo al suo posto Monachello. L’attaccante originario di Palma di Montechiaro non ci mette molto ad entrare nel match e dopo pochi minuti timbra il suo primo gol in rosanero sugli sviluppi di una bella azione di Trajkovski che lo serve in area. Bravo l’agrigentino a chiudere la conclusione di sinistro per chiudere una gara che si era messa su binari pericolosi per i rosanero. Nel finale arriva anche la prima rete per Jajalo che trova una conclusione in area che beffa ancora Adamonis.

IL TABELLINO

Marcatori: Chochev 30', Monachello 79', Jajalo 93'.

PALERMO: 12 Posavec; 15 Cionek, 6 Struna, 2 Bellusci; 3 Rispoli (Murawski 33'), 10 Coronado, 8 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 7 Trajkovski (Dawidowicz 82'); 30 Nestorovski (Monachello 69'). A disp: 1 Maniero, 22 Pomini, 4 Accardi, 11 Embalo, 13 Gnahoré, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 33 Petermann. All: Bruno Tedino.

SALERNITANA: 1 Adamonis; 5 Mantovani, 4 Bernardini (cap.), 3 Vitale; 2 Pucino, 17 Minala (Odjer 50'), 7 Signorelli, 27 Ricci, 8 Zito; 30 Rossi (Rodriguez 16'), 24 Bocalon. A disp: 12 Iliadis, 33 Russo, 11 Alex, 13 Kiyine, 15 Rizzo, 18 Kadi, 25 Di Roberto, 26 Asmah, 28 Sprocati, 31 Cicerelli. All: Stefano Colantuono. 

ARBITRO: Daniele Minelli (Varese).

NOTE - Ammoniti: Minala 20', Zito 31', Vitale 42', Murawski 55'. Espulso: Vitale 51'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php