Live Sicilia

calcio - serie d

Messina tra campo e mercato
Obiettivo: continuare a risalire


Articolo letto 949 volte

Società attenta sul mercato, la squadra guarda alla ripresa del torneo dopo due vittorie di fila.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Quattro giorni di intenso lavoro prima del classico sciogliete le righe per darsi appuntamento al 2018, quando alle porte ci sarà il ritorno in campo, domenica 7 gennaio contro il Portici. Una sfida che potrebbe dare un’altra scossa positiva alla classifica dei peloritani, che hanno chiuso l’anno con due successi contro Paceco e Isola di Capo Rizzuto. Vittorie importanti ma che non hanno del tutto convinto, soprattutto per quanto riguarda le prestazioni, visto che davanti c’erano le ultime due forze della classifica. Vittorie dovevano essere e vittorie sono state, così Giacomo Modica mette in cascina questi altri punti importanti, mentre il ds Francesco Lamazza continua a lavorare nonostante il mercato dei dilettanti abbia chiuso i battenti ormai dallo scorso 15 dicembre.

La rosa è stata sfoltita, i giocatori a disposizione sono adesso 22 e non più 30, ma a questi dovrebbe aggiungersi Yvan Inzoudine, over classe 1996 cresciuto in patria nei vivai di Lens e Guingamp. Per l’ufficialità si attende soltanto l’arrivo del transfer dalla Francia. Il colored potrebbe essere impiegato anche sulla corsia sinistra, per colmare una lacuna presente in organico fin dall’estate. Modica ha già detto sì, così non rimane altro da fare che aspettare che la burocrazia faccia il proprio corso. Lamazza però continua a guardare al mercato professionistico, in particolar modo al Cosenza.

Il club silano girerà in prestito secco fino a giugno due promettenti ’99, l’attaccante Marco Stranges (seguito anche da Vibonese e Palmese) e il centrocampista Pierluigi Iudicelli, che i rossoblu pescarono nelle scuole calcio di Castrolibero e Pianopoli senza però farli ancora esordire in prima squadra. Il direttore sportivo peloritano Francesco Lamazza ha l’ok del suo omologo calabrese Stefano Trinchera, ma attende il 2 gennaio e l’apertura del mercato professionistico, per la formalizzazione del doppio passaggio.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php