Live Sicilia

calcio - serie c

Trapani, la vetta si allontana
Calori: "Guai a mollare adesso"


Articolo letto 722 volte

Le parole del tecnico granata dopo il pari nel derby contro il Siracusa.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Un pari amaro, che allontana il Trapani dalla vetta. Il day after del derby col Siracusa non può essere col sorriso per Alessandro Calori, il quale non nasconde le difficoltà di una classifica che comincia a lanciare segnali precisi al campionato. Così il tecnico granata: "Il pari non ci soddisfa per com'è venuto. All'inizio abbiamo sofferto, poi ci siamo assestati, abbiamo creato situazioni riuscendo a trovare il vantaggio. Abbiamo avuto il demerito di non chiuderla e un episodio ha permesso al Siracusa di raggiungere il 2-2. La squadra ha risposto bene, tuttavia il risultato non è quello che speravamo di ottenere. Murano ha fatto due bellissimi gol, Marras ha fatto molto bene, così come i meno esperti".

Delusione sì, ma nessuna intenzione di alzare bandiera bianca. Calori, a tal proposito, è piuttosto chiaro: "I ragazzi stanno mettendo l'anima, ora dobbiamo rimboccarci le maniche perché Catania e Lecce hanno vinto e si sono ulteriormente allontanate. E' mancato un pizzico di aggressività che sarebbe servita specie nella seconda parte del secondo tempo, e questo ha permesso al Siracusa di preparare l'assalto finale e di pervenire al pari. Addio al primo posto? E' un discorso che non ci riguarda, almeno per il momento. Noi siamo lì, dobbiamo migliorare il nostro trend e non mollare nulla. Col Lecce sarà una gara importante, ma non decisiva. Eventualmente ci saranno i playoff, ma sono discorsi ancora prematuri. Il mercato arriverà a gennaio e vedremo cosa fare. Per il momento testa solamente al campo".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php