Live Sicilia

CALCIO - SERIE C

Catania, che prova di forza
Fondi messo al tappeto 3-1


Articolo letto 2.257 volte

I rossoazzurri si aggiudicano con merito la sfida in casa dei laziali.


FONDI (LATINA) -  Il Catania non si ferma più. I rossazzurri centrano la settima vittoria esterna stagionale passando anche allo stadio “Purificato” di Fondi grazie ad un’altra prova di carattere che esalta ulteriormente i tifosi in questa prima giornata di ritorno. Lucarelli opta per il 3-5-2 schierando contemporaneamente Esposito e Semenzato con Ripa e Curiale di punta. A centrocampo torna capitan Biagianti preferito a Bucolo mentre Caccetta (inizialmente in panchina) lascia il posto a Fornito. In difesa non c’è l’acciaccato Bogdan e, così, Marchese torna a fare il difensore centrale.

Il match si sblocca poco dopo il quarto d’ora quando un effervescente Mazzarani mette in mezzo un pallone che, dopo aver toccato il braccio di un difensore, finisce tra i piedi di Fornito lesto a sbattere in rete per il vantaggio etneo. I rossazzurri restano col piede sull’acceleratore e dopo la mezzora raddoppiano grazie al nono sigillo stagionale di Curiale, abile a spedire in fondo al sacco un pallone conteso da Mazzarani ed Elezaj dopo la bella intuizione di un Esposito in grande spolvero.

Nella ripresa, il Racing Fondi sciupa la possibilità di accorciare le distanze con Corvia che manca il bersaglio e, sul ribaltamento di fronte, Curiale ruba palla ad un difensore laziale e mette sui piedi dell’accorrente Ripa il pallone che il centravanti tramuta nel triplo vantaggio. La girandola di sostituzioni non cambia granchè: resta da annotare solo la rete della bandiera dei padroni di casa firmata da Galasso che beffa Pisseri con un bel tiro d’esterno. Finisce con il successo del Catania che agguanta, momentaneamente, il Lecce in vetta alla classifica, in attesa che i salentini affrontino la Virtus Francavilla nel posticipo serale.

TABELLINO

RACING FONDI-CATANIA 1-3

RACING FONDI (4-3-1-2) – Elezaj, Paparusso, Ghinassi, Vastola (k), Galasso, Corticchia (dall’11°s.t. De Martino), Quaini (dal 33°s.t. Vasco), Ricciardi (dal 29°s.t. Ciotola), Lazzari (dal 29°s.t. De Sousa), Corvia (dal 33°s.t. Mastropietro), Nolè. A disposizione: Cojocaru, Pompei, Maldini, Pezone, De Leidi, Sakai. Allenatori: Antonello Mattei.

CATANIA (3-5-2) – Pisseri, Aya, Tedeschi, Marchese, Semenzato, Mazzarani (dal 44°s.t. Lovric), Biagianti (k) (dal 22°s.t. Bucolo), Fornito (dal 22°s.t. Caccetta), Esposito, Ripa, Curiale (dal 29°s.t. Correia). A disposizione: Martinez, Manneh, Djordjevic, Bogdan. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina. Assistenti: Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Andrea Micaroni di Chieti.

Reti: 17°p.t. Fornito (CT); 33°p.t. Curiale (CT); 19° s.t. Ripa (CT); 35°s.t. Galasso (RF).

Ammoniti: Marchese (CT); Lazzari (RF); Biagianti (CT); Vasco (RF);

Espulsi: //

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php