Live Sicilia

calcio - serie c

Il Catania mostra i muscoli
Ma il difficile viene adesso


Articolo letto 893 volte

Gli etnei tornano al successo e non perdono contatto dalla capolista Lecce. Ma serve continuità.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Il Catania mostra i muscoli nel momento forse più difficile della stagione sinora. I rossazzurri hanno superato brillantemente l’insidioso test di Rende malgrado le pesanti assenze di alcuni uomini cardine come Lodi, Russotto e Di Grazia fermati da infortuni. Lucarelli è stato costretto a rivoluzionare l’assetto base, tornando al modulo 3-5-2 e schierando contemporaneamente Curiale e Ripa nel reparto avanzato. Le chiavi del centrocampo sono state affidate a Mazzarani mentre Fornito e soprattutto Bucolo hanno blindato la mediana, a copertura della linea difensiva dove Bogdan, Tedeschi e Aya sono stati autentici baluardi con Marchese e Semenzato (poi Esposito) a fluidificare sulle fasce. E’ stata, in particolare, la partita di Ciccio Ripa che, con un assist e due gol, ma impresso il suo marchio sulla sesta vittoria esterna stagionale della formazione rossazzurra.

In sala stampa, mister Lucarelli si è complimentato con i suoi per la performance della sua squadra su un campo, peraltro, reso pesantissimo dalla pioggia caduta prima della partita. “Voglio complimentarmi con i miei ragazzi perchè non era facile, sia per le condizioni del campo al limite delle praticabilità che per le velleità di un avversario che aveva sinora concesso pochissimo tra le mura amiche. Eravamo incerottati ma non ci siano pianto addosso, reagendo alla grande. Il 3-5-2 è stato il nostro modulo inziale ma io non sono un integralista e, quando l’ho ritenuto opportuno, ho schierato il 4-3-3 per sfruttare appieno le caratteristiche di Russotto e Di Grazia nel loro momento di forma migliore. Adesso, se Ripa e Curiale continueranno a segnare, giocheranno loro! Non cerchiamo alibi per l’assenza di calciatori importanti o per le decisioni arbitrali. Però è chiaro che ci mancano dei punti rispetto a quelli che abbiamo attualmente. Giusto per puntualizzare”.

Sabato prossimo, altra trasferta per il Catania in occasione della prima giornata del girone di ritorno. I rossazzurri saranno ospiti del Racing Fondi che, già in occasione del match d’andata, impose il pari casalingo (1-1) a Lucarelli e soci. Un risultato che, adesso, potrebbe non bastare alla vicecapolista, chiamata a vincere ancora per non perdere contatto dalla vetta.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php