Live Sicilia

calcio - serie b

Palermo, tre punti di misura
Con la Ternana basta Rispoli


Articolo letto 22.713 volte

Il terzino dopo appena tre minuti porta avanti i rosanero con un'azione travolgente. Siciliani sempre in testa adesso a quota 35.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un gol in apertura (dopo appena tre minuti per la precisione) basta ad un Palermo non bello come quello del ‘San Nicola’ ma cinico al punto giusto per battere al ‘Barbera’ la Ternana di Pochesci. Basta un gol del capitano, di quell’Andrea Rispoli ex della gara che timbra per la seconda volta consecutiva il cartellino dopo Bari e lancia i rosanero di Tedino a quota 35 punti. Un successo che sfata la maledizione del primo posto e che conferma i siciliani come leader solitaria del campionato cadetto visti i pareggi di Frosinone ed Empoli e nonostante il successo del Bari in trasferta a Perugia che tiene a debita distanza di pugliesi in classifica. Una prova meno brillante specialmente in termini realizzativi per i padroni di casa che sbagliano il raddoppio con il loro uomo più talentoso (Coronado si fa ipnotizzare da Plizzari, ndr) ma comunque porta a casa il risultato con il minimo sforzo, segnale confortante per una squadra che punta alla promozione diretta in serie A.

SUBITO RISPOLI Nemmeno il tempo di sistemarsi bene in campo ed il risultato cambia. Merito del Palermo e del suo capitano Andrea Rispoli bravo ad intercettare un passaggio degli umbri a metà campo e a lanciarsi immediatamente nello spazio. La galoppata del terzino numero 3 è travolgente e lo porta praticamente fino al cuore dell’area rossoverde dove per poco non trova l’interferenza del suo compagno Gnahorè, che nel frattempo aveva seguito l’azione, ma Rispoli riesce comunque a calciare in porta e con un diagonale superare Plizzari proteso inutilmente in uscita. Il terzo gol, secondo consecutivo, per il numero tre rosanero infiamma il poco pubblico accorso al ‘Barbera’ in un sabato dalle temperature quasi invernali e lancia gli uomini di Tedino verso il raddoppio.

CHE CAPOCCIATA Poco dopo il vantaggio rosanero i difensori della Ternana Signorini e Gasparetto entrano in contatto entrambi per spazzare la palla di testa dalla loro area e restano a terra con evidenti ferite che li costringono ad abbandonare il campo. Pochesci incredulo si vede costretto a sua volta ad effettuare due cambi immediati inserendo l’ex rosanero Roberto Vitiello e Favalli, quest’ultimo figlio d’arte del terzino di Lazio e Milan. I rosanero provano ad approfittare dello squilibrio portato dall’uscita prematura di due quarti della difesa umbra ma i rossoverdi, nonostante diverse occasioni capitate suoi piedi di Coronado e Trajkovski, riescono a mantenere il risultato invariato e anzi quasi allo scadere della prima frazione vanno vicini all’incredibile pari con un colpo di testa fortuito di Finotto che sbatte sulla traversa prima di tornare nelle mani di Posavec.

RIGORE FALLITO Nella ripresa si torna in campo senza nessun cambio nelle due formazioni. Il Palermo riparte con l’intenzione di trovare il raddoppio e l’occasione giusta arriva quando La Gumina viene steso nell’area di rigore rossoverde da Zanon e l’arbitro Martinelli assegna il tiro dagli undici metri ai padroni di casa. Sul dischetto si presenta Igor Coronado alla ricerca del suo terzo gol stagionale così come Rispoli ma il folletto ex Trapani calcia debolmente e Polizzari para senza particolari problemi. La scampato pericolo galvanizza gli ospiti che dopo aver evitato di capitolare ancora una volta con due occasioni di La Gumina di testa si affacciano verso l’area di Posavec sfiorando il pari con una conclusione di Paolucci e un calcio di punizione di Tremolada. Alla fine i valori in campo escono fuori ed i rosa nonostante qualche affanno portano a casa tre punti fondamentali per allungare in classifica.

IL TABELLINO

Reti: Rispoli 3'.

PALERMO: 12 Posavec; 15 Cionek, 6 Struna, 2 Bellusci; 3 Rispoli (cap.), 13 Gnahoré (Dawidowicz 88'), 8 Jajalo, 10 Coronado (Murawski 73'), 19 Aleesami; 7 Trajkovski; 20 La Gumina. A disp: 1 Maniero, 22 Pomini, 4 Accardi, 11 Embalo, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 27 Monachello,. All: Bruno Tedino.

TERNANA UNICUSANO: 1 Plizzari; 4 Valjent, 26 Gasparetto (Favalli 13'), 5 Signorini (Vitiello 13'); 21 Tiscione (Montalto 55'), 23 Paolucci, 25 Defendi (cap.), 19 Zanon; 16 Tremolada, 20 Carretta, 10 Finotto. A disp: 12 Bleve, 2 Vitiello, 3 Favalli, 6 Angiulli, 8 Varone, 9 Candellone, 11 Albadoro, 13 Ferretti, 24 Bombagi, 27 Bordin. All: Alessandro Pochesci.

ARBITRO: Daniele Martinelli (Roma 2).

NOTE - Ammoniti: Favalli 28', Zanon 54', Paolucci 90'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php