Live Sicilia

pallanuoto - a1

Piccardo sprona Ortigia per la Lazio
"Torniamo a fare ciò che sappiamo"


Articolo letto 350 volte

Due punti sono il magro bottino delle ultime quattro uscite: gli aretusei dovranno ritrovarsi per fare risultato contro i capitolini.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Rifinitura, questa mattina, per l’Ortigia che domani, a partire dalle ore 15, ospiterà la Lazio per la nona giornata di andata del massimo campionato di pallanuoto. Coach Stefano Piccardo, dopo la consueta seduta della video analisi curata da Peppe Sparta, ha fatto svolgere l’ultimo allenamento in vasca. Resta ancora indisponibile Andrea Tringali che continua la fase di recupero dopo l’infortunio subito quattro settimane fa. Il resto della squadra ha lavorato sulla intensità e sugli schemi da contrapporre ai laziali.

“Noi arriviamo da quattro partite importanti dove abbiamo racimolato due punti – sottolinea Piccardo –. Questo naturalmente ci impone di affrontare questo impegno con grande attenzione e, soprattutto, determinazione. La Lazio è una squadra ben rodata. Giocano insieme da diversi anni e sono cresciuti notevolmente. Hanno giocatori che incidono in ogni match. Cannella è probabilmente il miglior tiratore in circolazione e lo stesso centroboa Leporale porta esperienza al gruppo. Noi dovremo cercare di fare quel che sappiamo fare benissimo. Dovremo, naturalmente, ritrovare maggiore consapevolezza nei nostri mezzi e archiviare, così, l’esperienza di Recco. Credo che anche il pubblico, domani, possa essere fondamentale. L’invito è rivolto a tutti i nostri supporter. Dovranno darci ulteriore carica”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php