Live Sicilia

La cessione del club

Palermo, Cascio resta alla finestra
L'avvocato: "La trattativa continua"


Articolo letto 5.936 volte

Le parole del legale che sta seguendo la trattativa in esclusiva a LiveSicilia Sport.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Avanti tutta, nonostante l'istanza di fallimento. Tra Maurizio Zamparini e Frank Cascio prosegue senza sosta la trattativa per la cessione del Palermo Calcio. "Il rapporto con Frank è quotidiano" ha detto stamane il patron rosanero durante l'incontro con la stampa alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte, accompagnato da tutti i vertici della società, compreso il presidente Giovanni Giammarva. Il genero di Maria Falcone è impegnato in prima linea su quanto sta accadendo all'interno delle stanze del Tribunale di Palermo, ma oggi avrebbe avuto anche un incontro con l'avvocato Alberto Marino.

Il motivo? L'avvocato palermitano, titolare dello Studio Marino Associati e punto di riferimento nell'ambito del diritto commerciale, fallimentare e bancario, sta rappresentando Frank Cascio nella trattativa con Zamparini. Un nuovo confronto che è servito alle parti per nuovi aggiornamenti sulla trattativa in atto: "La trattativa è tuttora avviata - racconta Marino a LiveSicilia Sport - non ci sono novità, ma sta proseguendo. La fiducia è sempre la stessa, se dovessero esserci delle evoluzioni oggettive ne parleremo".

Cascio, quindi, resta in pole position per l'acquisizione del club di Viale del Fante: tra i pretendenti, infatti, è stato tagliato fuori Paul Baccaglini, colui che in questo momento sembrava l'unica alternativa. La situazione debitoria del Palermo non preoccupa l'entourage di Cascio, con l'avvocato Marino che ha avuto modo di confrontarsi con il pool di avvocati del club rosanero: "C'è motivo di essere fiduciosi sull'esito - afferma il legale - Sono delle previsioni, però, quello che vale sono poi le sentenze. La trattativa continua, non è stata pregiudicata dall'istanza di fallimento pendente. È comunque ovvio che la vicenda è seguita con particolare attenzione, ma la trattativa era in piedi e lo è ancora". Avanti tutta, quindi, in attesa di novità anche da dentro l'aula del Tribunale di Palermo dove sabato si terrà la seconda udienza. Cascio resta alla finestra.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php