Live Sicilia

pallavolo

La Messaggerie non si ferma
Alessano deve inchinarsi 3-1


Articolo letto 244 volte

Risultato prezioso per gli etnei, che continuano la corsa verso la salvezza.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Altri tre punti salvezza guadagnati in casa dalla Messaggerie Bacco Volley Catania che sabato sera ha battuto per 3-1 (25-23, 27-25, 23-25, 25-21) i pugliesi dell’Aurispa Alessano. La seconda giornata di Campionato UnipolSai 17/18 di A2 maschile ha visto gli etnei determinati. Nonostante i tanti errori in battuta, sono riusciti ad imporsi sui biancazzurri in quattro set, tutti molto combattuti. Mister Giampietro Rigano schiera Finoli, De Santis, Razzetto, Pizzichini, Bonancic, Sideri con Spampinato libero. Coach Tofoli mette in campo Alberini, Culafic, Tomassetti, Usai al centro, Lipinsky e Lazzaretto in banda con Loglisci libero. Nel primo set Catania tenta subito l’allungo dopo il primo punto di Leonardo Razzetto che inaugura il tabellone. Sull’11-7 Tofoli chiama il time out. Al rientro Francesco Sideri, servito da Juan Finoli rimarca la distanza (12-8), ma i pugliesi riescono a guadagnare la parità (14-14). Si prosegue in equilibrio fino al 21-23. Danilo Braccio De Santis chiude il set (25-23).

Calo di concentrazione - come spesso si è visto in queste giornate - dei rossazzurri nel secondo set, che appare comunque equilibrato fino ai tre errori consecutivi dell’Alessano che fanno chiamare il time out al mister biancazzurro. Al rientro la squadra avversaria recupera terreno fino al 19-21. Segue il 22-22 grazie a Pizzichini. Il set point è catanese grazie nuovamente a De Santis. Terza frazione di gioco con gli etnei che partono in vantaggio, ma subito dopo soffrono ed è Lazzaretto che con due punti consecutivi (23-25) porta i catanesi sull’2-1. Si passa dunque al quarto set dove Alessano inizia con il piglio giusto per cui sul 7-10 coach Rigano chiama time out. Al rientro sei punti consecutivi galvanizzano il Catania. Ci pensano De Santis (9-10), Finoli con un ace (10-10) e Bonacic (11-10). Pizzichini firma il break di cinque punti (16-11). Infine èun errore degli ospiti che mette fine alla partita (25-21).

“Il nostro palleggiatore ha fatto cose da libro della pallavolo - è il commento entusiasta di mister Gianpietro Rigano - Anche nel terzo set, quello che abbiamo perso, siamo partiti giocando quella bella pallavolo che dà emozioni a chi la vede dal vivo. Poi è successo qualcosa, dimostrazione che dobbiamo ancora crescere. Adesso guardiamo alla partita di mercoledì contro Santa Croce. Vogliamo uscirne bene, perché da qui alla fine del Campionato dobbiamo fare più punti possibili”. Mercoledì, l’anticipo della quarta giornata contro Santa Croce si gioca alle 20:30 al PalaCatania.

Messaggerie Bacco Catania - Aurispa Alessano 3-1 (25-23, 27-25, 23-25, 25-21)

Messaggerie Bacco Catania: Finoli 3, Bonacic 21, Razzetto 6, De Santis 20, Sideri 9, Pizzichini 8, Pricoco (L), Spampinato (L), Chillemi 0. N.E. Tulone, Torre, Reina. All. Rigano. Aurispa Alessano: Alberini 2, Lipinski 23, Usai 10, Culafic 10, Lazzaretto 14, Tomassetti 6, Morciano (L), Loglisci (L), Lugli 2, Cordano 0. N.E. Peluso. All. Tofoli. ARBITRI: Grassia, Pecoraro. NOTE - durata set: 28', 30', 26', 30'; tot: 114'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php