Live Sicilia

calcio - serie c

Akragas, finalmente una gioia
Salvemini-gol, Reggina ko


Articolo letto 2.012 volte

Il Gigante torna alla vittoria dopo otto sconfitte consecutive, ora è attesa per le novità societarie.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Arriva finalmente la vittoria in casa Akragas, in una serata che se possibile è stata ancor più complicata di quelle precedenti. A soccombere sotto i colpi del Gigante è stata la Reggina, al termine di una partita soffertissima ma che ha visto finalmente gioire gli uomini allenati da Lello Di Napoli, i quali tornano a vincere una partita dopo aver perso le ultime otto consecutivamente. Ed è anche la prima vittoria, quella ottenuta contro gli amaranto, per i biancazzurri da quando disputano le partite interne al "De Simone" di Siracusa. Merito soprattutto di Salvemini, che a mezz'ora dalla fine ha gonfiato la rete amaranto ed è tornato a regalare una grande gioia all'Akragas, che di fatto non muove più di tanto la classifica - mantenendo l'ultima posizione - ma si è ripresa i tre punti che le sono stati portati via all'inizio della settimana per delle irregolarità rilevate da Covisoc. E ora l'attesa è tutta per le novità sul piano dirigenziale, con Roberto Nava sempre in piena corsa per acquisire la maggioranza del pacchetto azionario.

L'Akragas inizia la partita con una buona dose di convinzione, forse spinta dalle eventuali novità positive sul piano societario. Molto solida come di consueto la difesa, poi al 17' Longo prova a pescare il jolly su punizione, non trovando la porta. Più pericoloso è Solerio, che un minuto più tardi ispira un'azione non concretizzata al meglio da Tulissi, il cui tiro viene parato da Vono. Poco più tardi il Gigante ci riprova, con Cucchietti che salva sulla conclusione di Saitta ma più in generale con un atteggiamento più aggressivo: alla mezz'ora calcia Sepe dalla distanza, ma respinge Laezza. Biancazzurri in controllo della partita, ma manca ancora il guizzo: lo tenta Bramati al 40' ma la sua conclusione fischia di poco a lato, mentre un minuto dopo ci prova Sparacello, che salta un avversario e trova la porta, obbligando Vono all'intervento in angolo. L'ultima chance è per la Reggina e la crea Laezza, la cui conclusione dalla distanza non trova i pali difesi dal solito ottimo Vono. Si torna dunque negli spogliatoi a reti inviolate.

Si riprende ancora con il portiere dell'Akragas che salva sull'ex trapanese, poi Marino calcia da molto lontano e non trova la porta. Reggina che sembra uscita meglio dagli spogliatoi, Fortunato impegna ancora Vono con una punizione dalla distanza, ma poi si accende Salvemini. La punta biancazzurra non trova la porta con un colpo di testa allo scoccare dell'ora di gioco, ma quattro minuti dopo pesca il bersaglio grosso: Laezza sbaglia, Salvemini si inserisce e col sinistro batte imparabilmente Cucchietti. Non ci si può non aspettare la reazione da parte degli amaranto, che puntano sulla freschezza di Di Livio e Silenzi in uscita dalla panchina, mentre Di Napoli si affida a Franchi in attacco e sul rientrante Scrugli in difesa. Il Gigante si difende bene e in maniera organizzata, poi riesce a ripartire e sfiora il raddoppio ancora con Salvemini, ma Cucchietti salva da campione. Reggina che di fatto non si rende mai pericolosa, Akragas che rischia di complicarsi la vita nel finale, quando Mileto si fa espellere durante il recupero. Per fortuna, però, arriva il triplice fischio.

TABELLINO

AKRAGAS - REGGINA 1-0 (64' Salvemini)

AKRAGAS - Vono, Mileto, Danese, Russo, Longo, Saitta (69' Scrugli), Bramati, Sepe, Gjuci (76' Rotulo), Moreo (76' Franchi), Salvemini (94' Ioio)).

REGGINA - Cucchietti, Pasqualoni (86' Bezziccheri), Laezza (86' Tazza), Di Filippo, Solerio (69' Di Livio), Marino, Mezavilla, Porcino, Fortunato, Tulissi (74' Silenzi), Sparacello.

ARBITRO - Valerio Maranesi di Ciampino

AMMONITI - Gjuci, Franchi e Pisani (A), Laezza, Mezavilla e Tulissi (R). Espulso Mileto al 94'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php