Live Sicilia

palermo citato in giudizio

Altra grana per il Palermo
Maresca fa causa ai rosanero


Articolo letto 1.684 volte

Zamparini nel 2015 mise fuori rosa il centrocampista dopo una sconfitta in Coppa Italia. Oggi la denuncia per mobbing.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Piove sul bagnato in casa Palermo. Non bastava l’istanza di fallimento avanzata dalla Procura a mettere in ansia un’intera tifoseria, in seno al club un'altra grana giudiziaria rischia di turbare l’ambiente rosanero: l’ex centrocampista Enzo Maresca ha infatti citato in giudizio il club rosanero per mobbing.

Tutto risale a quella disastrosa ed umiliante sconfitta in Coppa Italia al ‘Renzo Barbera’ contro una squadra di Serie C come l’Alessandria datata 2015. Un’eliminazione scottante che mandò su tutte le furie il patron Maurizio Zamparini, il quale usò il pugno di ferro e mise fuori rosa proprio Maresca, oltre a Daprelà, accusando loro di non aver onorato la maglia. Parole al veleno, dure, che non passarono di certo inosservate.

E infatti l’agente dell’ex rosanero Maresca, Candido Fortunato, decise di non starsene con le mani in mano, ma al contrario di prendere le difese del suo assistito che si sono tramutate nel giro di due anni in un’azione legale per mobbing. Per Maresca e Zamparini è tempo di un nuovo duro faccia a faccia, ma l’ex regista avrà dalla sua Monchi, attuale ds della Roma, il quale ha già deposto e testimonierà in suo favore.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php