Live Sicilia

basket femminile

Schio troppo forte per Ragusa
Le triple condannano l'Eirene


Articolo letto 434 volte

Le biancoverdi di coach Recupido non reggono l'urto della capolista del campionato.

VOTA
0/5
0 voti

SCHIO - La Passalacqua spedizioni Ragusa paga un pedaggio pesante ed esce sconfitta in maniera netta nella sfida ormai storica contro la Famila Schio. Una sfida che negli anni passati è valsa anche la disputa di scudetti e coppe nazionali tra le venete, vere e proprie dominatrici della scena nelle ultime stagioni, e le siciliane che in più occasioni hanno provato a fermare l'egemonia della compagine in canotta arancione. Questa volta, però, c'è stata decisamente meno lotta visto che le padrone di casa guidate da Pierre Vincent hanno messo sul parquet tutta la loro superiorità, visibile ad occhio nudo già dalle rotazioni a disposizione del coach casalingo. Avere a disposizione in panchina gente del calibro di Chicca Macchi e soprattutto Cecilia Zandalasini è un lusso che nessuno in Italia può permettersi, e allora la differenza è apparsa subito evidente al di là del risultato, che punisce la Virtus Eirene con un pesante -20 che sicuramente porterà a delle riflessioni per il prosieguo dell'annata. Intanto arriva il primo verdetto stagionale per Ragusa, che classifica alla mano non parteciperà alla Final Four di coppa Italia.

Una partita che è stata raramente in discussione, visto che Schio ha comandato fin dall'inizio spinta dall'energia delle proprie giocatrici straniere: Anderson si è rivelata realizzatrice quasi infallibile, come dimostrano i 20 punti con un eccellente 8/9 dal campo (4/4 da tre), e l'energia sotto canestro di Yacoubou e Miyem hanno fatto il resto, almeno nei primi minuti. Poi, come detto, la panchina della Famila ha fatto il resto, con Zandalasini che ha confermato di essere una fuoriclasse e ha realizzato 11 punti in 21 minuti con 5/8 dal campo. Dall'altra parte, per Ragusa è mancata l'energia per tenere il passo delle rivali, con le sole Consolini e Ndour a tenere botta almeno sul piano realizzativo: 19 punti con 7/15 dal campo per l'azzurra che ha aggiunto 8 assist, 17 i punti per la spagnola di origini senegalesi. Male le americane, con Hamby che ne ha messi 15 ma tirando 6/17 dal campo e catturando 5 rimbalzi, mentre la Kuster è stata nettamente annullata avendo tirato a canestro solo 4 volte in tutta la gara. Chiara, in ogni caso, la mancanza di ricambi in panchina rispetto alle rivali.

E al termine della partita, non può non emergere un certo rammarico da parte di Gianni Recupido. Il coach della Passalacqua spedizioni Ragusa sa che al momento non è possibile reggere il confronto con una squadra ricca di talento e profonda come la Famila Schio, anche se alla fine del terzo quarto sono state sprecate delle chances per rifarsi sotto. In ogni caso, per il prosieguo della stagione le sue ragazze non dovranno rimuginare più di tanto su una sconfitta in teoria annunciata: "Brutto impatto e brutta partita, noi per vincere a Schio dobbiamo fare una partita super e loro una partita normale e noi non abbiamo nemmeno fatto una partita normale. Non avevamo mai preso 90 punti in questo campionato, e anche se c’è da dire che giocando malissimo ne abbiamo fatti 70, c’è molto da rivedere proprio in attacco, dove siamo stati troppo fermi nei giochi facendo probabilmente la partita peggiore della stagione. C’è stato qualche sprazzo durante l’incontro ma si vedeva che l’inerzia della partita non era dalla nostra parte. Kuster? Non era in giornata e dopo averla tenuto a lungo in panchina non c’era più motivo per farla entrare gli ultimi 5 minuti, ho preferito fare giocare un po’ di più le altre".

TABELLINO

FAMILA SCHIO - PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA 90-70 (28-16, 46-32, 67-56)

SCHIO - Yacoubou 15, Gatti, Miyem 16, Tagliamento 5, Anderson 20, Masciadri 5, Zandalasini 11, Ndo Ndjock 5, Dotto 5, Macchi 8.

RAGUSA - Consolini 19, Gorini 7, Spreafico 3, Formica 6, Rimi ne, Miccoli ne, Soli, Hamby 15, Kuster 3, Ndour 17.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php