Live Sicilia

basket femminile

Eurocup, Ragusa travolgente
Ma col Gdessa si ferma Valerio


Articolo letto 303 volte

Ancora un successo netto per la Passalacqua, che in Portogallo vince ma perde un pezzo.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - La Passalacqua spedizioni Ragusa vince con l'amaro in bocca anche il proprio quinto impegno nel Girone H di Eurocup Women, portando a casa un'altra vittoria che ne consolida sia il passaggio al prossimo turno sia la leadership nel proprio raggruppamento. Come detto è stata un'altra vittoria agevole sul piano del risultato, con il 57-80 che di fatto non ha lasciato scampo alle giocatrici portoghesi, le quali, forse stizzite dalla facilità con cui le loro avversarie di giornata andavano a canestro, hanno deciso di incattivire la partita e a farne le spese di questo atteggiamento delle giocatrici del Gdessa Barreiro è stata Lia Valerio. Il capitano della Virtus Eirene si è fatta male al ginocchio e attende il ritorno a casa a Ragusa per conoscere l'entità del proprio infortunio, che di fatto nega a coach Recupido un elemento importante nelle proprie rotazioni. L'unica cosa certa è che Valerio salterà l'importantissimo impegno di domenica, quando la Passalacqua spedizioni Ragusa sarà di scena a Schio contro Zandalasini e compagne.

Per quanto riguarda la partita non ci sono grandissime indicazioni da trarre, considerando soprattutto la differenza di forze in campo tra le portoghesi e la compagine biancoverde. È stato un dominio da parte delle siciliane fin dall'inizio, con il punteggio che è diventato importante per Hamby e compagne, abili soprattutto a bloccare gli attacchi da parte del Gdessa Barreiro, affidato soprattutto a Silva da Costa e Umabano capaci di mettere a segno rispettivamente 17 e 16 punti. Molto brave le ragazze di casa Passalacqua spedizioni Ragusa, con ben quattro giocatrici in doppia cifra e con una Hamby capace di dominare: 28 punti e 7 rimbalzi per il lungo americano, in una squadra che, oltre a perdere a gara in corso Lia Valerio, è scesa in campo senza mettere a referto Astou Ndour - infortunatasi nel match vinto contro Venezia - ma ha comunque ritrovato Laura Sprefico, che dopo il problema fisico patito a inizio novembre ha ritrovato il parquet e ha realizzato 11 punti in 20 minuti di impiego. In doppia cifra anche Jessica Kuster con 12 punti, e Alessandra Formica con 11.

Della partita ha voluto parlare anche Gianni Recupido, il quale si è soffermato non tanto sul risultato, quanto sui singoli e sulle situazioni relative agli infortuni. Grande rabbia per il coach della Passalacqua spedizioni Ragusa per l'incidente accaduto a Lia Valerio, mentre è forte il sollievo per aver rivisto sul parquet proprio Laura Spreafico, nel contesto di una gara che non ha avuto storia: "Era già qualche minuto che stavo dicendo agli arbitri che la partita si stava incattivendo, e puntualmente c’è stato questo infortunio, che adesso dovrà essere valutato ma che chiaramente non è una cosa da nulla. Adesso comunque dobbiamo pensare soltanto all’incontro di domenica a Schio sperando di trasferire questa rabbia per quanto accaduto in campo. Le note positive sono quelle che riguardano Spreafico, che è tornata finalmente a giocare e che ha fatto anche i suoi punti, oltre al fatto che una partita come questa, che poteva essere anche difficile da affrontare sotto il profilo mentale - conclude Recupido - , è stata disputata nella maniera migliore".

TABELLINO

GDESSA BARREIRO - PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA 57-80 (17-25, 31-42, 44-65)

BARREIRO - Almeida, Ribeiro Santos ne, Gonçalves ne, Miranda de Barros, de Jesus 2, Silva da Costa 17, Umabano 16, Lopes Serranho 7, Ferreira 2, Payne 8, Leal Faustino 5.

RAGUSA - Consolini 3, Gorini 7, Valerio, Spreafico 11, Formica 11, Rimi, Miccoli 8, Soli, Hamby 28, Kuster 12.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php