Live Sicilia

il riconoscimento

Ragusa, gioia per la Consolini
Si aggiudica l'oscar del basket


Articolo letto 567 volte

La guardia 29enne biancoverde vince il premio Reverberi.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - Un grande riconoscimento per Chiara Consolini. La 29enne guardia della Virtus Eirene Ragusa riceverà infatti il premio come migliore giocatrice italiana della stagione 2016/2017 del premio Reverberi “Oscar del Basket”. Giunto alla sua 32esima edizione il Premio Reverberi-Oscar del Basket può a tutti gli effetti considerarsi la più importante manifestazione in ambito cestistico a livello nazionale. Alla cerimonia di consegna dei premi, in programma lunedì 19 febbraio 2018 a Quattro Castella, sarà presente il “gotha” della pallacanestro italiana e internazionale. Tra gli invitati l’attuale presidente della FIBA, l’argentino Horacio Muratore.

Anche Kobe Bryant è stato invitato a partecipare in virtù dei suoi trascorsi cestistici in terra reggiana, e in particolare a Quattro Castella dove l’ex campione dei Lakers ha trascorso alcuni anni della sua adolescenza. "Sono davvero molto contenta di ricevere questo riconoscimento – commenta Chiara Consolini, reduce tra l’altro dall’ottima prestazione nella partita con la Reyer Venezia - E' un premio individuale che fa molto piacere, che dà ancora più stimoli per continuare a lavorare e impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi, sia personali che di squadra. Grazie davvero a tutti". A decretare il successo della giocatrice è stata la Commissione di giuria convocata in Municipio a Quattro Castella (RE), sede del premio fin dalla sua prima edizione nel 1985. A fare gli onori di casa il sindaco Andrea Tagliavini e l’assessore allo sport Danilo Morini. Presenti i rappresentanti delle istituzioni sportive e dei media specializzati locali e nazionali, oltre all’ideatore e patron del Premio, l’ex arbitro internazionale Gian Matteo Sidoli.

Istituita nel 1985 in onore e ricordo del grande arbitro reggiano Pietro Reverberi, recentemente inserito nella Hall of Fame del basket mondiale come uno dei migliori arbitri di tutti i tempi, la manifestazione ha saputo negli anni rinnovarsi diventando un punto di riferimento per atleti, dirigenti, arbitri e semplici appassionati della ‘palla a spicchi’: un momento importante per una rivisitazione della storia del basket, dei suoi personaggi, dei suoi miti e di quei valori umani che da sempre il basket riesce a trasmettere ai suoi tifosi. La presenza tra i premiati dei campioni di un tempo, insieme agli atleti che ancora oggi vanno a canestro, è una caratteristica peculiare del “Premio Reverberi – Oscar del Basket” che ne ha determinato il successo come manifestazione sia in termini di presenza di pubblico, che come riscontro su mass media e riviste specializzate. L’iniziativa, grazie alla collaborazione della Federazione internazionale, è riconosciuta come l’unica manifestazione in Italia che premia tutte le categorie operanti nel mondo del basket, dagli arbitri ai dirigenti passando per giocatori, giocatrici, allenatori e giornalisti.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php