Live Sicilia

tennis - serie a1

CT Palermo travolta ad Aniene
Pokerissimo Maglie con il Tc2


Articolo letto 814 volte

Si prolunga la striscia negativa per le formazioni rispettivamente capitanate da Valenza e Palpacelli.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Ancora una domenica negativa sul piano del punteggio per le due formazioni siciliane impegnate nel massimo campionato italiano di tennis a squadre. Sia il CT Palermo che il Tc2 escono dalla quinta giornata, la penultima del round robin preliminare, con una sonora sconfitta con il punteggio di 5-1, che di fatto delinea in maniera pressochè definitiva il destino di entrambe le squadre. La compagine capitanata da Giovanni Valenza non può nulla sui campi della Canottieri Aniene, patendo una sconfitta che blocca lo score stagionale dei ragazzi del circolo di viale del Fante a quota 4 punti, con la vittoria ottenuta al debutto e il pareggio della scorsa settimana contro Pistoia. Caduta rovinosa anche per la compagine del circolo del quartiere San Lorenzo, che nonostante abbia potuto finalmente schierare in contemporanea gente del calibro di Cecchinato e Taberner non ha potuto nulla nella sfida casalinga contro il Ct Maglie, capace di vincere con il largo margine di cui abbiamo già parlato. Ora sono quattro le sconfitte consecutive per il club palermitano.

Che la domenica del CT Palermo non sarebbe stata affatto facile, lo si era capito fin dai primi scambi. I giocatori della Canottieri Aniene si dimostrano subito più forti e soprattutto più pronti ad ottenere i punti necessari per portare a casa la vittoria, e già nel primo singolare Jacopo Berrettini ha la meglio in maniera larga nei confronti di Morello con il punteggio di 6-1 6-2. La compagine laziale ha dalla sua parte alcuni tra i giovani italiani più interessanti in circolazione, come Caruana e l'altro Berrettini, Matteo, i quali pongono un sigillo quasi definitivo sulla vittoria, andando a sconfiggere rispettivamente Fontana in tre set e Caruso concedendo appena quattro game in totale. La partita, almeno per concedere la matematica certezza del successo, la decide per Aniene una vecchia volpe come Flavio Cipolla, che imponendosi in tre set contro Omar Giacalone porta a casa il punto del 4-0. Ininfluenti, a questo punto, i due incontri di doppio, se non per definire il punteggio. Ed è qui che arriva l'unico punto del CT Palermo, con il tandem composto da Caruso e Giacalone che sconfigge al super tie-break Jacopo Berrettini e Caruana. Non li imitano Fortuna e Trapani, battuto nettamente da Cipolla e Matteo Berrettini.

Non va affatto meglio al Tc2, che schiera finalmente una formazione con punte più acuminate ma viene messa subito sotto dal Ct Maglie. Già nel primo singolare, infatti, Garzelli supera agevolmente Cammarata, concedendogli appena tre game con il punteggio di 6-1 6-2. Decisamente più combattuto il secondo incontro di singolare, in cui Antonio Campo lotta ma esce sconfitto dalla sfida contro Portaluri: lo score, però, favorisce il giocatore ospite per 6-2 1-6 6-3. Dopodichè il circolo del quartiere San Lorenzo manda in campo l'artiglieria pesante, ma l'inizio non è dei migliori visto che Marco Cecchinato esce sconfitto per 7-6 6-0 contro Torebko. Fa meglio Carlos Taberner, che supera Crepaldi con il punteggio di 2-6 6-3 7-6 e consente al Tc2 di ottenere il primo punto proprio prima della disputa degli incontri di doppio. Maglie, però, non lascia scampo e con il tandem composto da Crepaldi e Garzelli sconfigge nettamente Taberner e Cammarata con un doppio 6-3. La cinquina dei pugliesi arriva con Portaluri e Torebko che hanno la meglio sulla coppia composta da Cecchinato e Campo, per il 5-1 che è il risultato finale.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,19,sotto-articolo.php