Live Sicilia

calcio - serie c

Calori non si fida del Matera:
"Trapani, tieni alta la guardia"


Articolo letto 426 volte

Il tecnico granata analizza la sfida sul campo dei lucani e sprona i suoi a non mollare.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Neanche un attimo di pausa. Smaltita la sbornia da successo dopo il rotondo 4-0 inflitto al Rende, il Trapani guarda già alla sfida in programma sabato sul campo del Matera. Mister Alessandro Calori prova a tenere alta la tensione: "Mi auguro che prosegua il trend di queste ultime gare - spiega il tecnico granata - dobbiamo essere bravi a continuare quanto stiamo facendo, certamente mi aspetto una prestazione importante contro una squadra che gioca bene con un 3-4-3 dinamico. Dobbiamo affrontarli con coraggio e determinazione per proseguire il lavoro che stiamo facendo. Dobbiamo fare la corsa su noi stessi, per crescere sempre di più. Questo deve essere il nostro obiettivo".

L'allenatore aretino fa un passo indietro e torna sul successo ottenuto nel turno infrasettimanale. Al netto del risultato, il confronto disputato contro il Rende al "Provinciale" non è stato dei più semplici. Così Calori: "Il Rende è una squadra compatta, equilibrata, che ha concesso sempre poco agli avversari. Noi siamo stati bravi a sbloccarla subito, a mettere pressione ai nostri avversari e a creare gioco. La nostra interpretazione è stata ottima, prendiamoci i meriti che abbiamo ma guardiamo avanti per continuare a ottenere sempre di più".

Anche perché i ritmi forsennati tenuti dalle formazioni di testa non consentono soste. Su questo il tecnico del Trapani ha le idee chiare: "Per fare un percorso di crescita bisogna sapere fare sempre più cose, a cominciare dall'acquisizione della capacità di preparare, come in questo caso, una partita in due giorni. Il Matera gioca abbastanza elastico, dobbiamo preparare diverse soluzioni sia sul piano offensivo che su quello difensivo. Dobbiamo saperci proporre e, allo stesso tempo, dobbiamo essere abili a gestirci mentalmente e fisicamente. Pensiamo a noi e non molliamo nulla. La ricetta - conclude Calori - è sempre la stessa".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php