Live Sicilia

calcio - serie c

Un rigore salva la Sicula Leonzio
Arcidiacono-gol contro l'Andria


Articolo letto 937 volte

A nove minuti dalla fine l'attaccante evita una sconfitta che sarebbe stata pesante e immeritata.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - La Sicula Leonzio si salva in extremis contro l'Andria, trovando un pareggio che in ogni caso rischia di risultare riduttivo vista la consueta mole di gioco prodotta dalla formazione bianconera. Ancora una volta è la difesa a far pagare un dazio eccessivo agli uomini allenati da Pino Rigoli, decisamente colti di sorpresa nell'occasione del gol di Lattanzio che ha consentito ai pugliesi di andare al riposo in vantaggio, e ancora una volta la spinta offensiva prodotta sia prima che dopo lo svantaggio ha consentito ai bianconeri di tirarsi fuori dai guai. Anche se ci è voluto un calcio di rigore, concesso in maniera molto ingenua dagli avversari e realizzato da Arcidiacono a nove minuti dalla fine, per evitare una sconfitta che sarebbe stata pesante da digerire, in particolare perchè non sarebbe stata meritata. Riprende dunque il cammino della Sicula Leonzio in questo campionato, dopo lo stop doloroso di sabato scorso sul campo del Rende: molto importante fare punti contro una squadra insidiosa come quella pugliese.

I bianconeri partono bene in un avvio di gara molto acceso: Arcidiacono ci prova con il destro dal cuore dell'area ma sbaglia mira, poi Leonzio fortunata sulla conclusione di Curcio che sbatte sulla traversa. Padroni di casa come spesso accade troppo allegri in fase difensiva, ma in attacco provano sempre a dare tutto ciò che hanno dentro, e al 22' arriva un'altra chance: ancora Arcidiacono, stavolta più preciso nella conclusione ma fermato dall'intervento di Maurantonio. Gara ancora vivace, Andria che ci prova in contropiede con Lattanzio ma il suo tiro è impreciso, così come quello di Esposito che non trova la porta per via del precario equilibrio. Si fa male Allegrini, al suo posto entra Minicucci, il quale un paio di minuti dopo il suo ingresso non sfrutta una palla gol arrivata quasi per caso. È però il preludio alla rete ospite: a tre minuti da 45' Lattanzio sfrutta l'assist di Nadarevic e la troppa libertà concessa dalla difesa leontina, e batte Narciso. Rigoli se la prende e prepara un bel discorso da fare durante l'intervallo.

In avvio di ripresa arrivano addirittura tre cambi, con gli ingressi, di Gammone, Bollino e Tavares: Sicula Leonzio a trazione decisamente anteriore. Ad andare ad un passo dal gol, però, è ancora l'Andria, ma a Piccinni quasi non sembra vero di poter calciare dal cuore dell'area totalmente privo di marcature: palla alta e pericolo scampato. Esposito ci prova da fuori ma non trova la porta, mentre è ben più pericolosa la compagine pugliese poco dopo: De Giorgi al 59' colpisce la traversa, poi Narciso è bravo sul tentativo successivo di Minicucci, e a seguire sempre sul numero 16 ospite. Rigoli getta nella mischia anche Ferreira, ma la palla gol ce l'ha Bollino, il quale al 69' bada più all'estetica che all'efficacia andando col tacco volante che si spegne sul fondo. Ad un quarto d'ora dalla fine, con la Sicula Leonzio che attacca a spron battuto, c'è un'occasione in contropiede per Nadarevic, che però calcia in bocca a Narciso. I bianconeri ci credono, Ferreira si rende pericoloso ma Maurantonio c'è, e all'81' arriva l'episodio che cambia la gara. De Giorgi stoppa con la mano un tiro di De Rossi, l'arbitro decreta il penalty che Arcidiacono trasforma con freddezza. Nel finale prosegue l'assalto leontino, ma si rivela infruttuoso.

TABELLINO

SICULA LEONZIO - ANDRIA 1-1 (42' Lattanzio, 81' rig. Arcidiacono)

SICULA LEONZIO - Narciso, Gianola (46' Gammone), Camilleri, Aquilanti, De Rossi, Davì (46' Bollino), G.Esposito, D'Angelo (46' Tavares), Squillace, Marano (67' Ferreira), Arcidiacono.

ANDRIA - Maurantonio, Celli, Rada, Allegrini (36' Minicucci), De Giorgi, Piccinni, A.Esposito (67' Matera), Quinto, Curcio, Lattanzio (67' Scaringella), Nadarevic (75' Barisic).

Arbitro - Di Cairano di Ariano Irpino

Ammoniti - Gianola (SL), Camilleri (SL), Piccinni (A), Aquilanti (SL), Quinto (A), De Giorgi (A), De Rossi (SL).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php