Live Sicilia

calcio - serie c

Akragas, Vono sfida il Cosenza
"Uniti e compatti per vincere"


Articolo letto 1.435 volte

Al "De Simone" il Gigante cerca il successo che manca da otto turni: parola al portiere.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - Una partita da non sbagliare, per provare ad invertire una rotta che sta assumendo una brutta piega, con ben otto partite consecutive senza poter assaporare il buonissimo gusto della vittoria. L'Akragas si presenta alla sfida di domani pomeriggio, in programma sempre sul campo neutro del "De Simone" di Siracusa contro il Cosenza, con l'intenzione di porre fine alla striscia di partite con esito negativo che ha portato i biancazzurri a scendere gradualmente in classifica. Il buon inizio di campionato sembra ormai essere un lontano e sbiadito ricordo per la formazione allenata da Raffaele Di Napoli, la quale continua a convivere con lo status di formazione vagabona del girone meridionale di serie C, a causa dei costanti problemi relativi allo stadio Esseneto. Ma al tempo stesso c'è la volontà di riscattare l'immagine di una squadra e soprattutto di un popolo costretto a migrare per seguire da vicino la propria squadra del cuore. Ma ci sono tanti altri significati dietro alla sfida che si giocherà domani sul campo aretuseo.

In primis quello di un match che è un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Akragas e Cosenza condividono una scomoda penultima posizione in classifica insieme alla Casertana, con nove punti ottenuti finora ma con il Gigante che, a differenza dei silani, non ha ancora osservato il turno di riposo. Una partita che potrebbe vedere tra i protagonisti Alessandro Vono, il portiere biancazzurro che finora è stato protagonista di un grande inizio di stagione: "Sicuramente è una partita molto importante per noi ma anche difficile, loro sono un'ottima squadra che forse non merita di stare nei bassifondi della classifica, in quanto costruita per raggiungere ben altri obiettivi. Affronteremo la partita con grande determinazione come sempre, purtroppo finora stiamo raccogliendo pochissimo ma continueremo a lavorare duramente per ottenere il risultato che vogliamo. Abbiamo archiviato la sconfitta di Trapani, il bello del calcio è che possiamo subito voltare pagina, perciò pensiamo solo al Cosenza e pensiamo solo a fare una buona prestazione".

Il portiere dell'Akragas finora ha disputato un ottimo inizio di campionato, risultando spesso tra i migliori in campo in una squadra che, di fatto, non ha subito tanti gol grazie anche ai suoi miracoli. Ma se si pensa ad un modo per far sì che questa squadra possa risollevare la testa e iniziare a fare punti pesanti in campionato, Vono pensa che ci sia solo un modo, ovvero restare uniti e remare tutti nella stessa direzione: "Io penso che di medicina ce ne sia soltanto una, quella del lavoro e dell'umiltà. Dobbiamo restare compatti, non dobbiamo sfaldarci in questi momenti che di certo non sono piacevoli. C'è ancora tempo per iniziare a macinare gioco e per continuare a creare quella compattezza di gruppo che ci porterà ad ottenere risultati importanti. Mi aspetto un Cosenza molto aggressivo - prosegue Vono - , loro hanno bisogno di fare punti quanto noi. Sicuramente verranno a pressarci alti, noi continueremo a fare il nostro gioco e vincerà la squadra che riuscirà ad avere maggiore concretezza, che è anche ciò che finora ci sta mancando".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php