Live Sicilia

moto gp

Dovizioso fa festa anche a Sepang
Il Motomondiale si decide a Valencia


Articolo letto 389 volte

Il pilota Ducati rinvia all’ultima gara della stagione l’assegnazione del titolo iridato della classe regina delle moto.

VOTA
0/5
0 voti

SEPANG (MALESIA) - Andrea Dovizioso ha vinto il gran premio della Malesia ed il Mondiale della classe MotoGp si deciderà a Valencia, ultima gara stagionale. Il pilota del Ducati Team ha preceduto il compagno di box Jorge Lorenzo e Johann Zarco (Yamaha Tech 3). Quarto posto per la Honda di Marc Marquez, il cui vantaggio in classifica su Dovizioso è sceso a 21 punti ed ha dovuto annullare la festa iridata. Successo importante per Dovizioso anche perché è il sesto stagionale del pilota di Forlimpopoli, che ha così raggiunto Marquez nel conto dei primi posti. Alle spalle di Marquez è arrivato Dani Padrosa, poi la Ducati di Danilo Petrucci. Settimo posto per la Yamaha di Valentino Rossi.

"Pensavo di vincere più facile – ammette Dovizioso a fine gara – perché per tutto il fine settimana la moto ha funzionato davvero bene e di questo ringrazio il team. Anche Lorenzo ha guidato benissimo e non c'è stato bisogno di rischiare troppo, dietro abbiamo creato un gap". A meno 4 giri dal traguardo Dovizioso ha passato Lorenzo, il che ha fatto pensare molti ad un ordine di scuderia, perché così facendo il Dovi ha preso quel primo posto indispensabile per rinviare il titolo di Marquez. "Non sono un politico – scherza il pilota della Ducati –, ma uno sportivo, non ho chiesto aiuti, non sono quel tipo di persona. Se poi Ducati ha chiesto qualcosa a Jorge, non lo so. Sono rimasto sempre concentrato sulla gara e sui 25 punti che mi servivano".

"Ho evitato di prendere rischi inutili. La tentazione di inseguire Zarco l'ho avuta, ma ho pensato al mondiale. Non valeva la pena solo per avere un vantaggio di 24 punti invece che di 21 – ha ammesso il leader della classifica Marc Marquez –. La gara si è svolta nelle condizioni più difficili, con la pioggia la pista era estremamente scivolosa. All'inizio ho cercato di spingere, poi di trovare il ritmo gara, ma mi sono reso conto che le Ducati erano molto veloci, quindi ho deciso di non prendere troppi rischi, di restare calmo e fare punti per il campionato. Comunque sono contento –ha conlcuso Marquez – perché dopo un weekend difficile, su una pista dove abbiamo sempre sofferto, sono riuscito a finire quarto. Ora devo restare concentrato e lavorare per essere al 100% la domenica di Valencia, senza confidare troppo nel vantaggio. Intanto la Honda ha vinto il titolo costruttori e questo è un primo obiettivo raggiunto".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php