Live Sicilia

basket - serie a2

Trapani a Napoli per il riscatto
Agrigento va a Casale Monferrato


Articolo letto 319 volte

Granata e biancazzurri all'assalto nella quinta giornata del campionato cadetto.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un turno cruciale per la Lighthouse Trapani e la Fortitudo Moncada Agrigento, che nella quinta giornata del girone Ovest del campionato di serie A2 di basket affronteranno delle trasferte da tenere sott'occhio, contro avversari di spessore e intenzionati a portare a casa i due punti. Dopo il doppio turno interno consecutivo i granata di coach Ducarello andranno a giocare sul parquet della Cuore Basket Napoli, squadra neopromossa dalla serie B e intenzionata a rinverdire i fasti della pallacanestro nel capoluogo partenopeo dopo una serie di stagioni in cui le grandi promesse e i progetti importanti non hanno fatto seguito a risultati di spessore. Di contro, i biancazzurri guidati da Franco Ciani dopo il blitz di sabato scorso sul parquet di Tortona va ad affrontare in trasferta la Junior Casale Monferrato, squadra che ormai da diverse stagioni non nasconde le proprie ambizioni di salire di categoria, e che anche in questa occasione vorrà dare battaglia al Gigante. Ci aspettiamo, dunque, due partite di grande spessore e con un risultato sempre in bilico sia a Napoli che in terra piemontese.

Ugo Ducarello vuole vedere una Pallacanestro Trapani in grado di riscattarsi, dopo la sconfitta patita sul filo di lana domenica scorsa in casa contro la Virtus Roma. Il coach granata si aspetta, contro Napoli, la miglior versione della Lighthouse: "Con Roma abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle precedenti gare disputate. La squadra durante il match ha avuto un buon atteggiamento ma abbiamo sbagliato dei dettagli, tra cui i tiri liberi. Durante la settimana abbiamo analizzato la partita e gli errori commessi con la consapevolezza che avremmo potuto essere un po’ più attenti e concentrati. Napoli nell’ultima gara ha disputato un’ottima partita perdendo solamente al supplementare. Domani dovremmo stare attenti all’approccio del match. Loro hanno bisogno di vincere e sono sotto pressione: può essere un aspetto positivo per noi. Dicono che sia l’ultima partita di Vucic e non so come possa scendere in campo dal punto di vista mentale. Per vincere dovremo essere bravi a mettere in ritmo gli esterni senza comunque perdere pericolosità sotto le plance dove potremo sfruttare qualche mismatch. Jefferson deve essere il leader e l’anima della squadra in tutte le partite; deve capire bene la realtà e il campionato che sta disputando. Il vero Jefferson è quello visto con Siena".

Franco Ciani, invece, spera che l'ottimo momento della Moncada Agrigento non si fermi, dopo tre vittorie ottenute nelle prime quattro giornate. Ancora una trasferta per i biancazzurri che affronteranno Casale Monferrato, e il coach vuole vedere una squadra concentrata e battagliera: "Casale Monferrato ha confermato il proprio passo deciso anche nell’ultimo turno. E’ la migliore difesa del girone, è in assoluto la squadra che gioca meglio ed in maniera funzionale. Dobbiamo fare bene, superando l’impatto tattico. Casale negli ultimi due o tre anni ha avuto sempre una delle migliore difese del torneo. Mi aspetto una partita di grande intensità e di grande qualità, con la speranza d’essere pronti a ripetere la prestazione di Tortona. Tra noi e loro c’è tradizione e rispetto, questo ha fatto sì che in campo non si è mai risparmiato nessuno. Per me Casale è un posto speciale. Ho grande desiderio di fare bene in posto per me importante. E’ stata una settimana di buon livello, questo era importante. Dovevamo sfruttare le energie positive della vittoria contro Tortona. Abbiamo cercato di affinare alcune soluzioni tattiche alternative. Possiamo essere imprevedibili, non ho dubbi sulle motivazioni e sul fatto che la squadra abbia le giuste energie e la voglia di provarci sempre".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php