Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Sgambetto Corini ai rosa
Il Novara si impone 2-0


Articolo letto 5.772 volte

L'ex capitano e tecnico rosanero vince la sfida con il suo passato. Doppietta di Moscati nella ripresa e siciliani scavalcati in classifica.


PALERMO - Un brusco ritorno alla realtà, la fine di una striscia d’imbattibilità che ormai durava da nove giornate e che s’infrange nel secondo tempo contro il Novara di Eugenio Corini. Per il Palermo di Bruno Tedino arriva la prima sconfitta stagionale in serie B dopo una brutta e nervosa partita giocata contro i piemontesi dell’ex capitano e tecnico dei siciliani che dopo aver punito già il Frosinone mette nella sua stanza dei trofei anche i tre punti con i siciliani superati anche in classifica. I rosa infatti falliscono il primo dei tre incontri a disposizione nei prossimi sette giorni e si ritrovano da secondi ad ottavi in classifica in coabitazione con il Carpi, squadra che affronteranno martedì sera in trasferta, a quota 15 mentre in vetta si ritrovano Empoli e Venezia che abbozzano una mini fuga. Per Tedino i soliti problemi in avanti tornano prepotentemente con un reparto che continua ad evidenziare chiare lacune.

SENZA SQUILLI L’avvio di gara è incoraggiante per i padroni di casa che prima con Struna su un batti e ribatti in area e poi con Chochev si rendono pericolosi in area piemontese. La pressione rosanero dura però solo la prima mezz’ora con il Novara che si organizza e riesce a tenere lontano i rosanero dalla porta di Montipò. Inutili dunque le manovre offensive portate da Trajkovski e Nestorovski imbrigliati dalla retroguardia ospite. La prima frazione si chiude senza più un’azione degna di cronaca e lo scarso pubblico di casa indispettito dallo spettacolo offerto dall’undici rosanero.

DOPPIO MOSCATI Nella ripresa si riprende con un Palermo proiettato in avanti ma le uniche conclusioni verso la porta di Monticò sono quelle di Gnahorè che non impensieriscono il numero uno dei biancazzurri. Il Novara però cresce di minuto in minuto e al 58’ trova un vantaggio inaspettato quanto giusto per come i piemontesi hanno condotto la gara fino a quel momento. La difesa di casa colpevolmente in ritardo lascia strada al centrocampista di Corini che poco dopo trova addirittura la doppietta personale con un tocco sotto a superare per la seconda volta Pomini. Tedino ci prova con i cambi (fuori Coronado, Trajkovski e Gnahorè con La Gumina, Embalo e Monachello dentro, ndr) ma la musica non cambia anzi peggiora con i rosa incapaci di pungere la difesa piazzata del Novara. Finisce sotto i fischi del ‘Barbera’ e gli applausi per Corini che esce vincitore in quella che rimane sempre la sua seconda casa.

IL TABELLINO

Marcatori: Moscati 56', 70'.

PALERMO: 22 Pomini; 3 Rispoli, 15 Cionek, 6 Struna, 17 Morganella; 13 Gnahoré (Embalo 56'), 8 Jajalo, 18 Chochev; 10 Coronado (Monachello 74'); 7 Trajkovski (La Gumina 63'), 30 Nestorovski (cap.). A disp: 1 Maniero, 37 Belladonna, 4 Accardi, 14 Rolando, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 28 Dawidowicz, 33 Petermann, 35 Murawski. All: Bruno Tedino.

NOVARA: 1 Montipò; 31 Golubovic, 4 Mantovani, 8 Chiosa; 24 Dickmann (Del Fabro 86'), 23 Moscati, 21 Orlandi, 5 Casarini (Schiavi 65'), 27 Calderoni; 11 Di Mariano, 15 Da Cruz (Macheda 77'). A disp: 12 Farelli, 22 Benedettini, 2 Troest, 20 Ronaldo. All: Eugenio Corini.

ARBITRO: Lorenzo Illuzzi (Molfetta)

NOTE - Ammoniti: Mantovani 46', Struna 54', Da Cruz 63', Jajalo 71'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php