Live Sicilia

serie d - il derby

Messina, il riscatto è un obbligo
Ma il Troina non vuol fare sconti


Articolo letto 309 volte

Per i giallorossi la necessità di centrare la prima vittoria, ma la capolista vuol continuare a sognare.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Uno per tutti e tutti per il Messina. La pace (momentanea) tra tifosi, squadra e società è stata siglata mercoledì sera, lì tutte le varie componenti dell’ambiente giallorosso hanno deciso di concedersi una tregua per cercare di salvare una stagione che sta prendendo una piega davvero funesta. Il Messina è penultimo, con due soli punti, sopra appena all’Isola Capo Rizzuto ancora ferma a 0, una posizione che varrebbe la retrocessione in Eccellenza. Per Giacomo Modica però il compito si presenta davvero arduo, anche perché i pochissimi punti conquistati sin qui, sono arrivati a fronte di un calendario tutt’altro che impossibile, se si pensa alle gare giocate, e perse, contro Portici, Cittanovese e Roccella, e allo striminzito pareggio con la Gelbison.

Nel prossimo mese, i giallorossi giocheranno contro avversari di valore e in stato di grazia, come Troina, Vibonese, Palazzolo e Igea Virtus. Si partirà domani al “Franco Scoglio” contro la capolista Troina, primo di due match interni consecutivi. I rossoblù sono in autentico stato di grazia, ma Giacomo Modica ha puntato molto sull’aspetto psicologico. Nell’arco della settimana buone indicazioni sono arrivate da Dezai e Rosafio. Lì davanti servono numeri diversi rispetto ai soli 3 gol messi a segno sin qui e serve l’apporto di tutti. Anche Maiorano sta facendo progressi ed è convocato per il match di domani.

Non saranno della partita il portiere Prisco e il difensore Cassaro, tra i pali dunque nuova chance per Gagliardini, che dopo le discutibili prestazioni contro Portici e Nocerina, a Roccella ha fatto vede consistenti segnali di risveglio. Quei segnali che Modica si attende da tutto il Messina, per non vanificare quella tregua siglata mercoledì sera nella pancia dello stadio Celeste.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php