Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, pari con polemica
Reti bianche col Frosinone


Articolo letto 11.296 volte

I rosanero chiudono sullo 0-0 al 'Benito Stirpe' contro i ciociari. Giallo su un gol apparentemente regolare annullato a Rispoli. 

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si prosegue a braccetto. Frosinone e Palermo non si fanno male al 'Benito Stirpe' nel match più atteso della nona giornata del campionato di serie B con le due squadre appaiate in testa alla classifica che non vanno oltre ad un divertente 0-0 chiuso fra tante occasioni fallite da una parte e dall'altra e da una recriminazione da parte dei rosanero che si vedono annullare un gol regolare di Rispoli quando mancano pochi minuti alla fine del match contro i ciociari. Terzo pari di fila dunque per gli uomini di Tedino, che oggi tornava a schierare diversi giocatori provenienti dalle nazionali, che vede i rosa ancora imbattuti in questo campionato che li vede fra i favoriti per la promozione diretta in serie A.

NESTOROVSKI, CHE OCCASIONE Le due squadre si studiano sin dai primi minuti ed il gioco latita da entrambe le parti. La prima occasione capita sui piedi di Nestorovski che direttamente da una rimessa laterale intelligente battuta da Rispoli si ritrova a tu per tu con Bardi, il macedone non è però freddo e la sua conclusione viene respinta dal portiere dei ciociari in corner. Il Frosinone, alla ricerca del suo primo gol nel nuovo stadio, si affida ai suoi uomini d’esperienza in attacco come Ciofani e Dionisi e proprio con quest’ultimo per poco i padroni di casa non trovano il vantaggio direttamente da calcio di punizione con Rispoli che anticipa per un soffio la deviazione vincente di Ariaudo. La grande occasione era capitata qualche minuto prima però agli ospiti che sempre con Nestorovski falliscono la più limpida palla gol della prima frazione con il numero 30 che pensandosi in fuorigioco non calcia con convinzione verso la porta di Bardi.

GIALLO RISPOLI Nella ripresa i due tecnici iniziano a cambiare qualcosa nella speranza di sbloccare il match ma il punteggio non si sblocca nonostante l’ingresso fra i rosanero anche di La Gumina, che prende il posto di uno spento Embalo, e di Sodino fra i padroni di casa che impegna in pochissimo tempo Pomini con due conclusioni che non trovano impreparato l’ex Sassuolo che sfodera due grandi parate. Lo 0-0 in realtà si sblocca quando mancano pochi minuti alla fine del match sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Coronado su cui Bardi fallisce l’intervento con Rispoli che colpisce di stinco depositando la sfera in rete. I rosa esultano ma l’arbitro La Penna annulla quasi subito per un motivo che difficilmente si comprende. Sta di fatto che si prosegue ed è il Frosinone a sfiorare il punto del vantaggio con Ciofani che mette palla fuori a porta praticamente lasciata sguarnita da un errore difensivo collettivo della difesa rosanero. Al 90’ arriva dunque il terzo pari di fila contro un avversario decisamente più duro rispetto ad Ascoli e Parma.

IL TABELLINO

FROSINONE: 22 Bardi; 26 Terranova, 15 Ariaudo (Brighenti 63'), 32 Kranjc (Beghetto 83'); 13 M. Ciofani, 5 Gori, 21 Sammarco, 3 Crivello; 28 Ciano (Soddimo 63'), 9 D. Ciofani (cap.), 18 Dionisi. A disp: 1 Zappino, 27 Vigorito, 4 Russo, 6 Besea, 8 Maiello, 16 Volpe, 19 Matarese, 20 Citro. All: Moreno Longo.

PALERMO: 22 Pomini; 15 Cionek, 6 Struna, 2 Bellusci (Szyminski 36'); 3 Rispoli, 35 Murawski, 28 Dawidowicz (Jajalo 55'), 17 Morganella; 10 Coronado; 11 Embalo (La Gumina 74'), 30 Nestorovski (cap.). A disp: 1 Maniero, 31 Guddo, 4 Accardi, 7 Trajkovski, 13 Gnahoré, 14 Rolando, 18 Chochev, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 27 Monachello. All: Bruno Tedino.

ARBITRO: Federico La Penna (Roma 1).

NOTE - Ammoniti: M. Ciofani 7', Ariaudo 30', Rispoli 41', Terranova 44', Jajalo 80'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php