Live Sicilia

Calcio - Serie B

Palermo, il Frosinone porta bene
Ma Tedino deve sfatare un tabù


Articolo letto 1.675 volte

Due precedenti in casa del Frosinone, entrambi vinti dai rosa per 2-0. Tedino, però, non ha mai vinto contro i ciociari.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una sfida equilibrata, ma con dei precedenti che sorridono tutti al Palermo. I rosanero sono già a Frosinone dove domani affronteranno i ciociari nello scontro al vertice di Serie B. Una partita che si giocherà nel nuovissimo impianto frusinate, il "Benito Stirpe". Quasi un peccato se si guardano le statistiche, visto che il Palermo a Frosinone ha sempre vinto, ma giocando al Matusa. Due i precedenti contro i gialloblu, entrambi disputati nel vecchio impianto ed entrambi finiti con il medesimo risultato, 0-2. Il primo successo rosanero contro il Frosinone risale alla stagione 1988-1989, campionato di Serie C1. Quel Palermo, allenato da Rumignani e che in rosa poteva contare su giocatori come Mimmo Di Carlo, Taglialatela, Auteri e Santino Nuccio, chiuse al terzo posto in classifica.

Più recente, invece, la seconda vittoria, quella che valse metà (per usare un eufemismo) della salvezza nella stagione 2015-16. Di quella squadra c'è ancora Aleksandar Trajkovski, match winner e vero e proprio incubo del Frosinone visti i due gol messi a segno nei due precedenti incontri.

Se il Palermo vanta un ruolino di marcia netto contro il Frosinone, però, lo stesso non si può dire per Bruno Tedino. Il tecnico rosanero, infatti, ha affrontato tre volte i ciociari ai tempi della Pistoiese (tra il 2004 ed il 2005) perdendo in due occasioni e pareggiando una volta sola. Per Tedino c'è un tabù da sfatare, una striscia d'imbattibilità da mantenere così come l'imbattibilità. Tutte componenti che potrebbero spingere ancor di più il Palermo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php