Live Sicilia

Calcio - Serie B

Rosa, il gruppo è forte
Tedino cerca l'alchimia


Articolo letto 1.018 volte

Tutti sullo stesso piano, non ci sono titolari e riserve. Con questo "comandamento" si compatta il gruppo.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un gruppo unito che rema tutto dalla stessa parte. Oltre al punto guadagnato, il pareggio contro il Parma ha lasciato in dote altro al Palermo. Sono arrivate indicazioni positive sul gruppo rosanero, che si conferma sempre più unito. L'emblema è il gol di La Gumina, con tutta la panchina scattata in campo per abbracciare l'attaccante palermitano. Un affetto scattato anche sui social, come dimostra per esempio il post di Eddy Gnahoré dedicato proprio al gol di La Gumina che ha ricambiato con un "amico mio". Un gruppo unito quello a disposizione di Bruno Tedino, che lo ha ribadito più volte sin dal ritiro di Bad Kleinkirchheim. Proprio in Austria è quasi scattato un patto, quello di cancellare il passato per pensare subito a ritornare in Serie A. Alle spalle la retrocessione, addio a chi ha deciso di cambiare casacca e subito il benvenuto ai nuovi arrivati che sono subito entrati nel gruppo.

Una rosa senza riserve per Tedino, domenica è arrivata una nuova conferma. Non c'è un Palermo 1 ed un Palermo 2, ma una squadra completa in ogni reparto che sta cercando - settimana dopo settimana - di trovare la perfetta alchimia sia dentro che fuori dal campo. Anche chi è lontano da Palermo per gli impegni con le rispettive nazionali ha voluto stare vicino alla squadra, come i due macedoni Nestorovski e Trajkovski che dopo il pareggio contro l'Italia hanno lanciato un in bocca al lupo ai compagni.

La forza del gruppo non è da sottovalutare, non da punti sul campo ma certamente aiuta l'intera squadra nell'arco della stagione. Bisognerà vedere, inoltre, come reagirà il gruppo quando arriverà la prima sconfitta. Lì verrà messa a dura prova la tenuta mentale della squadra, che dovrà rispondere presente come ha fatto finora. Perché il Palermo dovrà remare sia nel bene che nel male dalla stessa parte per riportare un'intera città in Serie A. Già nell'era Iachini si era creato un gruppo con il giusto feeling, anche questo Palermo sotto questo aspetto sembra sulla strada giusta.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php