Live Sicilia

calcio - serie c

Siracusa a due facce a Monopoli
I leoni strappano un buon punto


Articolo letto 5.142 volte

Primo tempo fiacco dove gli azzurri vanno sotto con la rete di Paolucci. Nella ripresa Catania su rigore pareggia i conti.

VOTA
0/5
0 voti

MONOPOLI (BARI) – Al ‘Veneziani’ Monopoli e Siracusa si dividono equamente la posta in palio. Una sfida a due facce, caratterizzata dai pochissimi tiri in porta e con i gabbiani padroni del gioco nel primo tempo e gli aretusei, invece, intraprendenti e determinati nella ripresa: alla fine al gol di Paolucci, risponde il solito Lele Catania che su rigore riacciuffa nel finale una partita che sembrava incanalata sui binari pugliesi. Il pari può accontentare entrambe le squadre, non certo come detto per il gioco prodotto, ma per un risultato positivo ritrovato dopo il nefasto turno infrasettimanale che ha visto cadere entrambe le compagini.

LA PARTITA – Le squadre si studiano a lungo nel primo tempo al ‘Veneziani’. I gabbiani mantengono il pallino del gioco, il Siracusa applica un pressing alto e spinge in ripartenza, ma per vedere una conclusione bisogna attendere il minuto 21 quando un cross pericoloso di Donnarumma dalla sinistra, respinto dalla difesa, termina nella zona di Sounas il quale controlla al limite e calcia verso la porta, ma il tiro viene sporcato dalla difesa e diventa facile preda di Tomei. Al 24’ Paolucci trova l’angolino giusto ma l’arbitro annulla per la posizione di fuorigioco dell’attaccante del Monopoli. I ritmi sono blandi, la gara a tratti noiosa, ma al 41’ arriva la fiammata del Monopoli che a sorpresa passa in vantaggio con il suo capitano, Michele Paolucci: discesa a testa alta di Bei che serve l’attaccante biancoverde all’interno dell’area, il quale rientra sul destro e lascia partire un tiro che sbatte sul palo lontano e si insacca alle spalle di Tomei. La reazione del Siracusa non si fa attendere e su un calcio di punizione da posizione pericolosa Sandomenico sfiora il palo alla destra di Bardini. Proprio allo scadere dell’unico minuto di recupero concesso, ancora i padroni di casa si riversano nella metà campo aretusea con Genchi, che dalla sinistra mette in mezzo un traversone tagliato sul quale si avventa Tomei in uscita bassa, bloccando in due tempi ed anticipando il possibile tap-in di Paolucci.

Nella ripresa Bianco cambia le fasce sostituendo Mazzocchi e Sandomenico con Martinez e Mancino e la mossa si rivela azzeccata. Gli aretusei, infatti, rientrano dagli spogliatoi con molta più intraprendenza, mettendo alla lunga il Monopoli alle corde. Eppure sono ancora i padroni di casa a sfiorare il gol al 51’, se non fosse per Magnani che appostato sulla linea salva e nega la gioia a Donnarumma. Al quarto d’ora un bel taglio di Mancino pesca Liotti sulla sinistra che mette in mezzo il pallone, Catania interviene in spaccata al centro dell’area di rigore ma viene murato, la palla però riamane giocabile per Scardina che da due passi si fa deviare in angolo dall’intervento disperato di un difensore. È un Siracusa che soffre molto meno le azioni offensive sempre più rare dei biancoverdi e si dimostra ben più determinato a trovare il pari. Le conclusioni, però, stentano ad arrivare così come nella prima frazione. La formazione di Bianco, però, insiste ed all’82’ conquista un calcio di rigore per un fallo ai danni di Marco Palermo, bravo ad inserirsi con una serpentina tra le maglie avversarie: dal dischetto si presenta Lele Catania che spiazza Bardini e firma l’1-1 finale.

Tabellino

Monopoli-Siracusa 1-1

Reti: Paolucci 41’, Catania (r) 82’.

MONOPOLI (3-5-2): Bardini; Bei, Ricci, Ferrara; Rota, Sounas (Ricucci 89’), Scoppa, Zampa (Longo 89’), Donnarumma; Genchi, Paolucci (Zibert 78’). A disposizione: Convertini, Lobosco, Mercadante, Diomande, Russo, Di Cosola, Todisco, Bacchetti. Allenatore: Massimiliano Tangorra.

SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei; Parisi (Daffara al 71’), Turati, Magnani, Liotti; Palermo, Spinelli; Mazzocchi (Martinez 46’), Catania (Giordano 86’), Sandomenico (Mancino 46’); Scardina (Bernanrdo 82’). A disposizione: D’Alessandro, De Vito, Di Grazia, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Toscano. Allenatore: Paolo Bianco.

Arbitro: Sig. Andrea Capone di Palermo.

Assistenti: Sig. Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore e Sig. Francesco D’Apice di Castellammare di Stabia.

Ammonizioni: Ricci 44’, Bardini 82’.

Espulsioni: //

Calci d’angolo: 0/3

Tempo di recupero: 1’pt/3’st

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php