Live Sicilia

basket - serie a2

Trapani e Agrigento per il bis
Si gioca a Biella e a Siena


Articolo letto 263 volte

Lighthouse attesa dalla Angelico in Piemonte, la Fortitudo sfida al PalaEstra la MensSana.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Dopo un grande inizio di stagione, in cui sono arrivate vittorie importanti e di spessore, ora Lighthouse Trapani e Fortitudo Moncada Agrigento cercano di concedere un gran bel bis, che andrebbe a confermare quanto di buono si è visto nello scorso weekend. Scatterà in queste ore la seconda giornata del campionato di basket di serie A2, con le formazioni rispettivamente allenate da Ugo Ducarello e Frano Ciani che scenderanno in campo, entrambe in trasferta, per confermare quanto di buono si è visto nei primi quaranta minuti della stagione ufficiale. Come detto, gare a domicilio per entrambe le compagini siciliane, con i granata che andranno a fare visita alla Angelico Biella in un match che potrebbe già rappresentare uno scontro diretto tra squadre che vogliono occupare le prime posizioni della classifica del girone Ovest, mentre i biancazzurri andranno a calcare il parquet di una nobile decaduta del nostro basket, come la Mens Sana Siena. Una domenica per bissare lo splendido avvio di stagione, dunque, ma anche per iniziare a far paura alle rivali del girone occidentale.

In casa Lighthouse Trapani c'è certamente la soddisfazione di aver iniziato la stagione nel migliore dei modi, ovvero con una vittoria che potesse dare il necessario slancio in vista del proseguio dell'annata. Ora si va a giocare su un parquet difficile come quello di Biella, ma Ugo Ducarello non pone limiti ai suoi ragazzi: "La prima parte della stagione è importante, più punti riesci a fare meglio è per la seconda parte del campionato: bisogna cercare di avere continuità per provare ad aumentare anche l’entusiasmo e l’autostima. Cercheremo di toglierli le letture più semplici provando a non mettere in ritmo nessuno degli altri giocatori. È stata una settimana buona, abbiamo lavorato molto ed abbiamo spinto. Fisicamente stiamo benino e psicologicamente è stato importante vincere all’esordio. Della partita con Treviglio vorrei bissare i primi 20 minuti e soprattutto l’attitudine alla difesa ed al sacrificio che ci ha permesso di limitare gli avversari sporcando loro tante linee di passaggio. Nella scorsa stagione avevamo due ottimi playmaker come Tavernelli e Tommasini che non sono riusciti ad esprimersi bene solo a causa degli infortuni. Di Jefferson, che è un giocatore di talento, apprezzo l’altruismo ma ho anche bisogno che faccia canestro e che, in alcuni momenti, si prenda più responsabilità".

Ottima partenza anche per la Fortitudo Moncada Agrigento, che ha bagnato l'esordio in questa stagione con una bella vittoria, ma ora l'intenzione è quella di proseguire sulla strada già tracciata. Si gioca anche in questo caso su un parquet difficile come quello di Siena, e coach Franco Ciani sa di dover pungere i suoi giovani giocatori nell'orgoglio per dare la caccia ad un risultato positivo, e sulla carta forse insperato: "È una partita che di per sè aveva i crismi per essere difficile, andiamo su un campo importante in cui ci sarà un pubblico caldo, esperto e partecipe, giocando contro una squadra che in base ai pronostici è da considerare tra le candidate per il salto di categoria. Già questo ci dà l'idea del livello di competitività ci sarà in questo campo, noi verremo con la carica e con l'energia avuta dopo la vittoria, soprattutto per come questa vittoria l'abbiamo ottenuta. Loro vengono da una brutta partita e sicuramente giocheranno sotto pressione perchè non possono permettersi di partire con una sconfitta all'esordio in casa. Ovviamente il loro livello tecnico è molto alto, noi dobbiamo prendere quanto di buono abbiamo raggiunto finora, come gioco di squadra, come freddezza nella gestione di alcune fasi della gara e come atteggiamento difensivo. Dovremo limare qualche errore, ma la squadra è giovane e il tempo non manca".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php