Live Sicilia

formula 1

Pole di Hamilton, segue Vettel
Raikkonen e Bottas penalizzati


Articolo letto 870 volte

I comprimari di Mercedes e Ferrari sono stati retrocessi entrambi di cinque posizioni per la sostituzione del cambio.

VOTA
0/5
0 voti

SUZUKA (GIAPPONE) – La Mercedes di Lewis Hamilton ha conquistato la pole position del Gran Premio del Giappone. Parte in seconda posizione la Ferrari di Sebastian Vettel che segna il terzo tempo ma approfitta della penalità di cinque posti assegnata a Valtteri Bottas (secondo tempo) per la sostituzione del cambio. Seconda fila per le Red Bull con Daniel Ricciardo davanti a Max Verstappen. Partirà settima la Mercedes di Bottas, mentre scatterà dalla decima posizione la Ferrari di Raikkonen (sesto tempo per il finlandese) sempre per la penalizzazione dovuta alla sostituzione del cambio. Quinta e sesta posizione per le Force India di Ocon e Perez. Ottava in griglia la Williams di Massa e nona la McLaren di Vandoorne. Cinque posti in meno anche per la McLaren di Alonso (decimo tempo) per la sostituzione del cambio.

“E' stata una pole fantastica, tutto ha funzionato alla perfezione e io non ho commesso neanche un errore – ha detto un entusiasta Lewis Hamilton al termine delle qualifiche –. Si tratta di costruire le basi per fare la pole ad ogni giro. Correre a Suzuka con questa macchina ti toglie il fiato, è un circuito pazzesco. Il modo con cui riesci a padroneggiare la Mercedes qui ti da' emozioni incredibili”. “Abbiamo lavorato molto bene per fare una bella gara – sottolinea ancora il pilota inglese delle Frecce d’Argento –. Le Ferrari saranno veloci e cercheremo di tenerle dietro, vedremo. Sarà interessante vedere il loro passo. Per me è la situazione migliore possibile”.

Contento della sua prova in qualifica anche Sebastian Vettel: “Le qualifiche sono state piuttosto buone, sono abbastanza soddisfatto – ha detto il pilota tedesco della Ferrari –. Avrei voluto essere più veloce – aggiunge – sapevo che Valtteri mi aveva superato, ma partirò in prima fila grazie alla sua penalità”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php