Live Sicilia

calcio - serie c

Tabù Siracusa per l'Akragas
Pareggio in rimonta col Bisceglie


Articolo letto 4.294 volte

Gigante in vantaggio per due volte e sempre ripreso, nel finale Franchi sfiora il colpaccio.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - L'Akragas non riesce a spezzare il sortilegio del "De Simone" di Siracusa. Dopo la sconfitta patita proprio contro gli aretusei, gli uomini di mister Di Napoli vengono raggiunti nel finale dal Bisceglie, gettando al vento una vittoria che sembrava ampiamente alla portata. Decisiva la parte finale del primo tempo, con le tre reti che hanno stabilito il risultato che sono arrivate nell'ultimo quarto d'ora. Fondamentale l'apporto delle punte, finalmente entrambe a segno dopo i problemi realizzativi delle partite precedenti. Ci sono voluti i gol di Salvemini e Parigi per consentire al Gigante di portare a casa tre punti pesanti, con in mezzo la rete di Azzi che avrebbe potuto gettare nello sconforto la compagine biancazzurra, ma che alla fine non ha fatto altro che accendere la miccia per gli uomini di mister Di Napoli. Nella ripresa non sono mancate le minacce per la porta dell'Akragas, con Vono protagonista di un paio di interventi prodigiosi, fino all'episodio dell'ingenuo fallo di mano di Vicente che ha portato al rigore trasformato da Jovanovic. L'episodio che di fatto ha negato la vittoria al Gigante.

La partita non inizia secondo i migliori auspici per l'Akragas che vede subito protagonista Vono, chiamato agli straordinari sul siluro da fuori di Boljat. Nel complesso il Gigante ci mette un po' prima di entrare in partita, al 10' una conclusione di Parigi trova l'opposizione fortuita ma decisiva di Petta. È l'occasione che sveglia definitivamente i biancazzurri, che al 19' vanno ancora vicino al gol: gran punizione di Longo da oltre 25 metri, la palla si abbassa all'ultimo ma non trova i pali per pochi centimetri. Passano pochi minuti e si riaffacciano in avanti i pugliesi, decisi a giocarsela alla pari ma incapaci di creare, come nel caso della conclusione fuori misura di Lugo Martinez. Alla mezz'ora scocca l'ora di Salvemini: il numero 7 di casa riceve al centro dopo una lunga discesa di Sepe, e batte Crispino da pochi passi. È l'azione che sblocca il match, visto che cinque minuti dopo arriva il pareggio ospite con Azzi: brava la mezzala di mister Zavettieri a sfruttare un buco difensivo sul tentativo di Giron. L'equilibrio dura però solo 4 minuti, visto che al 39' Longo ispira Parigi, il cui tiro è imprendibile per Crispino.

In avvio di ripresa il Bisceglie prova a riaprirla, però è l'Akragas a sfiorare il terzo gol con Longo, con una punizione all'ottavo minuto che sfiora il palo; un minuto dopo è la volta di Sepe, che vola a sinistra e si presenta nel cuore dell'area, ma non riesce a inquadrare la porta. Mister Zavettieri fiuta il pericolo ed effettua un doppio cambio, con Partipilo e Vrdoljak al posto di Delic e Toskic. Proprio Partipilo calcia con precisione da fuori al 58', inquadrando la porta ma non impensierendo Vono. Poi entra Diallo al posto di Giron, mentre Di Napoli risponde con la fisicità di Moreo al posto di un Salvemini che ha dato tutto ma è il Bisceglie a rifarsi vivo dalle parti di Vono: il portiere salva su Gabrielloni, innescato da un Partipilo entrato subito in partita. Zavettieri sente il momento propizio e getta Jovanovic nella mischia, mentre Di Napoli punta sulla freschezza di Franchi e Saitta. A dieci minuti dalla fine, l'episodio che cambia ancora una volta tutto: fallo di mano di Vicente in area e rigore per il Bisceglie, Jovanovic trasforma con freddezza. Il centravanti ospite sfiora il colpaccio poco dopo, ma Vono è attento ed evita una beffa che sarebbe stata clamorosa. Beffa che evita anche Crispino in pieno recupero, sul diagonale di Franchi.

TABELLINO

AKRAGAS-BISCEGLIE 2-2

Reti: 30' Salvemini, 35' Azzi, 39' Parigi, 80' rig. Jovanovic.

AKRAGAS (3-4-1-2) - Vono, Mileto, Pisani, Russo, Scrugli, Carrotta (74' Saitta), Vicente, Sepe, Longo, Salvemini (66' Moreo), Parigi (74' Franchi). In panchina: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Gjuci, Navas, Greco, Rotulo, Canale. Allenatore Raffaele Di Napoli.

BISCEGLIE (4-3-3) - Crispino, Migliavacca, Jurkic, Petta, Giron (61' Diallo), Toskic (55' Partipilo), Boljat, Azzi (72' Jovanovic), Lugo, Delic (55' Vrdoljak), Gabrielloni. In panchina: Vassallo, Raucci, D'Ancora, Delvino, Montinaro, Risolo, Alberga, Markic. Allenatore Nunzio Zavettieri.

ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php