Live Sicilia

ciclismo

Giro di Lombardia, vince Nibali
Allo Squalo l’ultima classica


Articolo letto 376 volte

Per il messinese della Bahrain-Merida si tratta del secondo trionfo nella Classica delle Foglie Morte, dopo quello del 2015.

VOTA
0/5
0 voti

COMO – Impresa di Vincenzo Nibali che ha vinto per distacco la 111/a edizione del Giro di Lombardia partita da Bergamo e conclusa a Como dopo 247 chilometri. Per il messinese della Bahrain-Merida si tratta del secondo trionfo nella Classica delle Foglie Morte, dopo quello del 2015. Secondo posto per il francese Julien Alaphilippe, terzo Gianni Moscon. Decisivo l'attacco di Nibali sul Civiglio: in salita, il messinese ha ripreso il fuggitivo Thibaut Pinot, che ha poi staccato in discesa, e si è involato verso il trionfo. Il francese, a sua volta, ha dovuto subire il ritorno del gruppo, crollando nel finale.

Sfortunato protagonista anche il belga Laurens De Plus, il quale è stato vittima di una terribile caduta nella discesa dal Muro di Sormano. Uscendo da una curva, il portacolori belga della Quick Step - che era al secondo posto lanciato all'inseguimento di Mickel Cherel - a una quarantina di chilometri dall'arrivo, ha sbagliato traiettoria, finendo oltre il guard-rail, quindi nella scarpata. Un tweet della Quick-step Floors ha riportato un po' di serenità sul Lombardia: "Abbiamo solo parlato con Laurens De Plus - scrive, sul proprio account ufficiale il team - che fortunatamente non ha nessuna ferita grave, dopo l'incidente precedente ed è sulla sua strada per l'ospedale". Il corridore secondo una prima diagnosi, ha delle ferite lacero-contuse, in particolare alla gamba destra, ma non avrebbe mai perso coscienza.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,18,sotto-articolo.php