Live Sicilia

calcio - serie c

Leonzio beffata nel finale
Virtus Francavilla, punti d'oro


Articolo letto 3.755 volte

La rete di Ayina a tre minuti dalla fine condanna i bianconeri di Rigoli alla sconfitta.

VOTA
0/5
0 voti

BRINDISI - Ancora una sconfitta per la Sicula Leonzio in terra salentina, ma questa volta è la sfortuna a colpire la formazione guidata da Pino Rigoli. Sul campo di Brindisi, la Virtus Francavilla riesce ad avere la meglio solo a tre minuti dalla fine grazie alla rete di Ayina, chiamato dalla panchina nel corso del primo tempo, tra l'altro proprio al posto dell'uomo che aveva sbloccato il punteggio pochi minuti dopo il fischio d'inizio, ovvero Saraniti. La reazione della compagine bianconera ancora una volta era arrivata, a conferma del fatto che la classifica continua ad essere bugiarda rispetto al gioco prodotto nelle prime giornate. E la risposta era arrivata nel secondo tempo, con la rete messa a segno da un Bollino che ha confermato lo stato di forma già visto martedì sul campo del Lecce. Come detto, però, a tre minuti dal 90' la beffa che condanna la Leonzio ad un'altra sconfitta che aggrava ulteriormente la situazione in classifica dei siciliani, fermi a quota 5 punti e costretti a fare risultato al prossimo turno.

Saraniti inizia la partita col piglio di chi vuole deciderla, ma due minuti dopo il fischio d'inizio si mangia il gol del vantaggio. Agostinone al 10' batte una punizione che per poco non pesca il jolly, e dopo un'altra occasione sprecata Saraniti fa centro: Sicurella lo serve a centro area, Narciso non può farci niente, è 1-0. L'inizio ricco di foga costa però l'infortunio al numero 9 della Virtus, che lascia il posto ad Ayina. Sale di tono la Sicula Leonzio dopo lo svantaggio, ma i pugliesi sfiorano il raddoppio: al 22' Aquilanti toglie dalla porta una conclusione di Folorunsho. La formazione di mister D'Agostino domina, i bianconeri non escono dal guscio e inizia a farsi notare anche Ayina, così come Sicurella che ci prova con un tiro che finisce sul fondo. Nel finale di primo tempo gli uomini guidati oggi da Cuomo (Rigoli è squalificato) provano a pungere, ma senza grosso costrutto.

Si riparte con Bollino e Squillace dentro per dare maggiore brio al gioco della Sicula Leonzio, che ora gioca con il 4-2-4. È il segno del fatto che i bianconeri vogliono spingere sull'acceleratore, e Arcidiacono cerca subito di trovare la via del gol, ma la sua conclusione dal limite al 56' non trova i pali difesi da un Albertazzi finora inoperoso. Allora sale in cattedra De Felice, che nel giro di tre minuti crea due pericoli alla porta della Virtus: prima spara verso la porta ma non la trova per pochi centimetri, ma al 63' è decisamente più pericoloso, trovando un palo sul quale il portiere pugliese nulla avrebbe potuto. I padroni di casa si scuotono, e tre minuti dopo la grande chances per gli ospiti trova un calcio di rigore: De Rossi stende Agostinone, dal dischetto si presenta Madonia che calcia fuori. Passano cinque minuti, e il rigore stavolta lo ottiene la Leonzio: gran giocata di Bollino, Agostinone tocca la palla con la mano e il talento di scuola Palermo spiazza Albertazzi. Situazione totalmente ribaltata da un minuto all'altro, Cuomo schiera Ferreira mentre D'Agostino schiera Albertini. E arriva il momento che svolta la gara: contropiede Virtus, Ayina lo origina e lo conclude per il 2-1 che fa esplodere lo stadio di Brindisi. Nel finale la Virtus si difende alla grande e ottiene tre punti d'oro, mentre in casa Leonzio è ancora tempo di riflessione.

TABELLINO

VIRTUS FRANCAVILLA-SICULA LEONZIO 2-1

Reti: 12' Saraniti, 73' Bollino, 87' Ayina

VIRTUS FRANCAVILLA - Albertazzi, Prestia, Abruzzese, Maccarrone, Pino (85' Albertini), Folorunsho (85' Buono), Biason, Sicurella, Agostinone, Madonia (75' Valotti), Saraniti (17' Ayina). In panchina: Battaiola, Turi, Gallù, Del Vecchio, Di Nicola, Rossetti, Mastropietro, Monaco.

SICULA LEONZIO - Narciso, De Rossi, Gianola, Aquilanti, Giuliano (46' Squillace), Davì, Cozza, Marano (46' Bollino), De Felice, Gammone, Arcidiacono (81' Ferreira). In panchina: Ciotti, Pollace, Monteleone, Esposito, Russo, Lacagnina, Camilleri, Granata, Bonfiglio.

Arbitro: Sozza di Seregno.

Ammoniti: Gianola, Pino, Gammone, Maccarrone, De Rossi, Abruzzese, Biason, De Felice.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php