Live Sicilia

basket femminile

La Andros a caccia del bis
Sfida casalinga con Faenza


Articolo letto 362 volte

La formazione di coach Giordano va alla ricerca del secondo successo in altrettante gare.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - È tempo di dare e soprattutto di ottenere delle conferme per la Andros Basket Palermo, che dopo un debutto più che promettente in questa nuova stagione esordisce anche davanti al proprio pubblico, quello del PalaMangano. La palla a due verrà alzata quando nel capoluogo saranno le 17, l'avversario di turno è la Infinity Bio Faenza e la sfida si presenta come particolarmente avvincente e ricca di significati da una parte e dall'altra. Anche la compagine emiliana, infatti, ha iniziato questo campionato di serie A2 con un bella vittoria, con uno scarto di 24 punti rifilati in casa ad Alghero. Quindi si tratta di due delle formazioni che hanno ottenuto le vittorie più belle nel turno inaugurale del girone Sud del campionato cadetto, pertanto ci si gioca un posto in testa alla classifica, nonostante siano passate solo due giornate e ci sia tutta una stagione ancora davanti. In ogni caso, le ragazze allenate da coach Giordano cercheranno di dare una ulteriore sterzata per portare a casa altri due punti di platino.

Inoltre, la sfida contro Faenza avrà tra gli altri anche un significato speciale, visto che tra le fila della compagine Infinity Bio ci sarà una delle protagoniste della bellissima cavalcata della passata stagione, conclusasi con una salvezza che sembrava quasi impossibile ad un certo punto del cammino intrapreso dal Verga. Stiamo parlando di Claudia Minichino, playmaker campano che ha dovuto concludere anzitempo la propria unica stagione a Palermo a causa di un brutto infortunio al tendine, patito ben nove mesi fa. Ora tra le fila di Faenza, la Minichino è pronta ad affrontare la sua ex squadra ma verrà certamente accolta benissimo da chi la aveva portata in Sicilia con l'intento di costruire insieme a lei qualcosa di importante. In ogni caso, non appena verrà alzata la palla a due e finchè non suonerà l'ultima sirena non ci sarà spazio per i sentimentalisimi, in quanto sia la Andros che la Infinity Bio scenderanno in campo per portare a casa la vittoria.

Ed è dello stesso avviso anche coach Giordano, il quale si aspetta di vedere delle conferme importanti dalle sue ragazze dopo la bellissima vittoria ottenuta sette giorni fa a Forlì. Dopo quello che è stato un ottimo biglietto da visita nonostante una preparazione non particolarmente ricca di test probanti, il tecnico della Andros Basket Palermo spera che un avversario più forte e di categoria rispetto a quello del debutto possa far fare il salto di qualità alle sue ragazze. Magari confidando anche sulla presenza del pubblico al PalaMangano: "Sabato affronteremo una buona squadra, molto interessante perché non solo ha ragazze validissime che difendono in maniera aggressiva, corrono, hanno buone mani ma anche perchè, una su tutte, hanno una giocatrice-allenatrice come Simona Ballardini, conosciuta in tutta Italia per bravura e forza. Sarà poi un piacere rivedere “la ex della partita” Claudia, sarà la benvenuta. Speriamo di vedere al PalaMangano un nutrito numero di persone, sarà interessante vedere come si comporteranno le nostre ragazze e quanto saremo capaci di giocare di squadra".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php