Live Sicilia

basket - serie a

Orlandina, un'altra prima volta
Debutto in campionato con Pistoia


Articolo letto 274 volte

Dopo le notti magiche d'Europa, la SikeliArchivi si prepara ad esordire in massima serie.

VOTA
0/5
0 voti

CAPO D'ORLANDO (MESSINA) - Sono passati tre giorni da quando è arrivato il primo appuntamento con la storia, ma ora è necessario ripetersi per dare continuità e per cancellare dalla mente tutto quanto di straordinario e di clamoroso si è verificato sul parquet. La SikeliArchivi Capo d'Orlando, dopo aver spazzato via i russi dell'Avtodor Saratov e ottenuto di conseguenza il pass per la fase a gironi di Basketball Champions League, si prepara anche al debutto in campionato, avvicinandosi sempre di più alla doppia cifra di partecipazioni in serie A nella propria storia. E quasi per uno scherzo messo in piedi dal destino, a fare da battesimo del fuoco alla formazione paladina nella massima serie ci penserà una squadra che ha dato più filo da torcere a tutte nel corso dell'annata passata, ovvero la The Flexx Pistoia. Una squadra che in un certo senso dalla storia dell'Orlandina Basket ci è passata, seppur dalla parte sbagliata secondo il proprio punto di vista.

La formazione toscana ha in sè qualcosa di speciale per quanto riguarda la storia recente dell'Orlandina Basket, se non altro perchè tra le proprie fila in panchina c'è quel Vincenzo Esposito ha voluto prendere parte, nella parte finale della propria carriera da giocatore, all'inizio della bellissima storia della formazione paladina nella massima serie. Poche partite ma significative per ottenere la prima salvezza della compagine del patron Enzo Sindoni in serie A. E poi c'è il precedente legato alla passata stagione, in cui Capo d'Orlando e Pistoia se la sono giocata fino all'ultima giornata per ottenere l'ottava posizione in classifica, ovvero l'ultima utile per approdare ai playoff. In un certo senso, se non fosse stato per il duello con la The Flexx, la SikeliArchivi non avrebbe ottenuto il pass per la post-season e soprattutto non avrebbe otteunto altri due appuntamenti con la storia, ovvero la vittoria storica sul parquet dell'Olimpia Milano e la qualificazione ai preliminari di Basketball Champions League. Quest'ultima arrivata grazie alla rinuncia dei toscani.

Ora, però, il passato non conta più e c'è da iniziare un nuovo cammino, una nuova avventura per la SikeliArchivi Capo d'Orlando nel massimo campionato di basket. E Gennaro Di Carlo, il coach di una formazione che ha già iniziato a sognare e a far sognare, vuole valutare per bene l'avversario che si troverà di fronte questa sera e soprattutto le condizioni fisiche della propria squadra, che lunedì sera ha giocato una partita bellissima ma soprattutto impegnativa sul piano delle energie fisiche e nervose, pertanto il ricorso alle rotazioni sarà continuo anche questa sera: "Un avversario difficilmente inquadrabile - ha debuttato Di Carlo in sala stampa parlando di Pistoia - , hanno avuto un precampionato molto travagliato, la squadra non si è mai vista al completo. Hanno caratteristiche abbastanza chiare, ma non è ancora chiaro il loro assetto definitivo. Credo che gli aspetti più importanti siano l’approccio, la mentalità e la concentrazione che dovremo avere per tutti i 40 minuti per adeguarci a quelle che saranno le loro dinamiche, le loro scelte e i loro punti forti. Questa capacità di adattamento farà la differenza".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php