Live Sicilia

basket femminile

Che partenza per la Andros
Gran vittoria sul parquet di Forlì


Articolo letto 321 volte

Partita senza storia con le palermitane di Giordano che rifilano un pesante -31 alle emiliane.

VOTA
0/5
0 voti

FORLÌ - Inizio straordinario della stagione per la Andros Basket Palermo, che alla prima gara stagionale nel campionato di serie A2 femminile di basket ha la meglio in maniera netta sulla Tigers Rosa Forlì. Un successo schiacciante sia sul piano del risultato - con 31 punti di differenza tra le squadre - che per quanto riguarda il gioco visto in campo, con la compagine guidata da coach Giordano che ha dimostrato di avere sicuramente qualcosa in più rispetto alle rivali di giornata. Maggior presenza fisica sotto entrambi i tabelloni, ma anche un maggior tasso di esperienza dato da alcuni campionati cadetti sulle spalle sia di squadra che per le singole giocatrici. E così sono emerse le prestazioni delle azzurre Russo e Ferrara, entrambe in doppia cifra così come la lituana Prėskienytė che ha aggiunto ben 16 rimbalzi per un +33 di valutazione complessiva, mentre dall'altra parte poco meno della metà del fatturato offensivo di Forlì è arrivato con i 14 punti messi a segno dalla Gramaccioni.

L'inizio della partita non è però così positivo per la Andros, forse non del tutto in ritmo dopo aver disputato una fase di preparazione senza sprazzi. In ogni caso, bastano i primi possessi per prendere confidenza con il parquet e con le avversarie, con Russo che inizia a dare saggi del proprio talento offensivo, coadiuvata da Miccio. Palermo sul +7 dopo pochi minuti, e nonostante il tentativo di rientro da parte di Forlì, portato ovviamente da Gramaccioni, ci pensano Verona e Carrara a chiudere nel migliore dei modi il primo quarto: Andros avanti 13-17. Nel secondo quarto prosegue l'operazione fuga da parte delle ragazze di coach Giordano, le quali iniziano a difendere con sempre maggior costrutto e portano anche dei possessi offensivi di qualità. Riccobono esce bene dalla panchina, Russo continua a segnare e qualche giocata personale pone una pezza ad un movimento del pallone che spesso si scontra con qualche palla persa che, per fortuna, non è sanguinosa. Forlì non riesce ad entrare in ritmo, e come a fine primo quarto ci pensano Verona e Carrara a chiudere in bellezza il secondo quarto. Si va negli spogliatoi sul 20-31.

Al ritorno delle squadre sul parquet il divario appare - se possibile - ancora più ampio. La Andros gioca con una consapevolezza ancora maggiore, mentre dall'altra parte Forlì naufraga. Migliorano anche i numeri a rimbalzo, con Prėskienytė che domina sotto entrambi i tabelloni, e arriva anche il parziale che di fatto indirizza la partita in maniera evidente: un 17-2 al quale prendono parte le solite Russo e Carrara, la prima molto intraprendente ancora da sotto e la seconda mortifera con i piedi dietro l'arco per il canestro che vale il 27-55 con cui si va all'ultimo intervallo di serata. Poco o nulla da segnalare nell'ultimo quarto, che si gioca con Palermo che ha ormai la partita in mano e con Forlì che sembra con la testa già sotto la doccia. Coach Giordano dà spazio alle altre ragazze della panchina, come Ferrara che si segnala per un bell'assist che regala la doppia doppia alla Prėskienytė, o come Casiglia e Cerasola che dunque mettono insieme i propri primi minuti nel campionato di A2. Insomma, come inizio non c'è male per la Andros Basket che può guardare con entusiasmo e positività alla prima gara interna, contro Faenza.

TABELLINO

TIGERS ROSA FORLÌ - ANDROS BASKET PALERMO 39-70 (13-17, 20-31, 27-55)

FORLÌ - Gramaccioni 14, Missanelli 2, Melandri 4, Zampiga 7, Pieraccini 6, Zavalloni 3, Fabbricini 2, Garaffoni, Colantoni, Vespignani 1, Olajide, Balestra.

PALERMO - Russo 18, Ferretti 4, Miccio 7, Carrara 15, Prėskienytė 10, Verona 7, Riccobono 9, Casiglia, Ferrara, Cerasola.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php