Live Sicilia

calcio - siracusa

Bianco non si fida del Matera:
“Squadra ambiziosa e ben costruita”


Articolo letto 1.940 volte

Il tecnico degli aretusei spera nel recupero delle energie mentali dei suoi giocatori. Intanto scoppia la polemica tra Cutrufo e Lo Monaco.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA – Il Siracusa si appresta a fare ritorno al ‘De Simone’, nuovamente da padrone di casa, per affrontare il Matera nel turno infrasettimanale valido per la 7a giornata di campionato di serie C. Gli aretusei godono di un momento particolarmente brillante, condito da quattro vittorie ed un pareggio che hanno fatto scalare la classifica ai leoni, adesso secondi ad un punto dalla capolista Monopoli. A sorpresa, meno entusiasmante l’avvio di stagione del Matera, il cui obiettivo è quello fare un campionato da protagonista, ma i risultati finora hanno ampiamente deluso: solo due vittorie nelle prime sei giornate ed un 10 posto che non accontenta società e tifosi sassesi.

Paolo Bianco però non si fida. Sa bene che il Matera è una squadra di alto livello e avverte i suoi: “Spero che i ragazzi riescano a recuperare le energie mentali, sono quelle che un po’ mi spaventano e mi preoccupano, però sono convinto che anche domani andranno in campo a fare una grande prestazione – ha detto l’allenatore azzurro –. Il Matera è stato costruito per restare lì in alto. Adesso si trova in una situazione di classifica diversa da quelle che erano le ambizioni, ma sono convinto che alla lunga i veri valori verranno fuori, quindi domani dobbiamo stare molto attenti perché ci affronteremo una squadra ben costruita e ben allenata”.

Intanto, attraverso una nota ufficiale, non si è fatta attendere la risposta del patron del Siracusa, Gaetano Cutrufo, all’Ad del Catania Pietro Lo Monaco: “Trovo le dichiarazioni dell'Ad del Catania Pietro Lo Monaco assolutamente incomprensibili. Pensare che giocare al De Simone la gara Akragas-Siracusa possa falsare il campionato appare grottesco e risibile – ha detto il presidente dei leoni – Ho letto con sorpresa queste affermazioni del dirigente catanese perché arrivate proprio nei giorni in cui si discute della possibilità che la Leonzio giochi al Massimino le gare interne stante l'indisponibilità dell'Angelino Nobile. Noi non ci permettiamo di guardare in casa d'altri, sarebbe opportuno che lo facesse anche Lo Monaco. Detto questo non abbiamo certo protestato o gridato al campionato falsato quando la nostra squadra ha giocato in trasferta le prime tre gare del campionato”.

“Appena domenica prossima, dopo la partita di Monopoli e alla viglia del derby con il Catania, ci presenteremo con quattro partite giocate al De Simone e altrettante fuori – sottolinea Cutrufo –. Dove e quando il campionato sia falsato dunque non si comprende. Credo che il Catania sia una delle favorite alla vittoria del campionato. Lo Monaco non si preoccupi di quel puntino con la maglia azzurra che vede accanto – conclude il presidente –. Noi ci facciamo il nostro campionato senza proclami e con l'umiltà che ci ha sempre contraddistinto”.

Sono 24 i giocatori convocati dal tecnico Paolo Bianco in vista della gara di domani pomeriggio alle 14.30 contro il Matera.

Portieri: Tomei, D’Alessandro;

Difensori: Parisi, Mucciante, Liotti, Daffara, Turati, Magnani, Punzi;

Centrocampisti: Di Grazia, Vicaroni, Toscano, Palermo, Giordano, Spinelli;

Attaccanti: Martinez, Grillo, Mancino, Sandomenico, Catania, Bernardo, Mazzocchi, Scardina, Plescia.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php