Live Sicilia

calcio - serie d

L’Acireale impatta sulla Vibonese
Botta e risposta al Tupparello: 1-1


Articolo letto 2.570 volte

I granata conquistano un punto alla prima uscita sotto la guida Infantino contro un avversario più che ostico, ma guardano con fiducia al futuro.

VOTA
0/5
0 voti

ACIREALE (CATANIA) – Piove su Vibonese-Acireale, e a scanso di equivoci, Almiron non c'è in campo e nemmeno in panchina: "È da tempo che non gioco, dovrò inserirmi piano piano" aveva avvertito il giocatore ex Juventus e Fiorentina in settimana, ed evidentemente mister Infantino era d'accordo con lui.

L'Acireale deve anche fare a meno di capitan Cocimano, appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo il "rosso" rimediato a Troina. Nonostante ciò Infantino non rinuncia al suo 3-4-3, schierando Scapellato a far compagnia agli inamovibili Testardi e Barraco. La Vibonese risponde con un 3-5-2 attento dietro e predisposto ad accendersi in pericolosi contropiede davanti. La prima occasione comunque è granata, con una mischia che si accende sul primo corner della partita.

Avversario mica da niente la Vibonese, che si trova in serie D solo a causa di una complicata vicenda giudiziaria fatta di ricorsi, controricorsi e mancati ripescaggi, ma che di fatto dovrebbe stare in serie C (e che potrebbe ancora clamorosamente essere riammesso in terza serie). Una squadra che si candida come avversaria da battere in questo torneo. Subito un test probante dunque, per Infantino al suo ritorno sulla panchina granata, che L'Acireale affronta col piglio giusto: secondo corner e sulla palla scodellata in mezzo Testardi sfiora appena, Manes non arriva alla deviazione vincente. Quanto alla Vibonese, aspetta senza scoprirsi troppo che le capiti l'occasione giusta, quale non è, intorno alla mezz'ora, il colpo di testa, alto, di Bubas.

Il primo tempo scorre via con qualche bella giocata, ma nessuna vera occasione degna di questo nome. Il primo tiro in porta è della squadra ospite, una bordata dalla distanza di Vacca che Barbieri blocca a terra.

Acireale che parte forte nella ripresa: palla rubata a centrocampo, e passaggio smarcante per Aloia, che da posizione appena defilata cerca la porta. Brugnoni riesce a metterci di mezzo il corpo e salva. Poi Sciannamè innesca Testardi, che la tocca piano e centra il palo, il gioco però era fermo per offside.

A segnare invece è la Vibonese. Obodo fa quello che vuole a centrocampo e scarica a un compagno che dalla destra lascia partire un cross in mezzo per Allegretti che in mezza girata la piazza dove Barbieri non può arrivare. Vantaggio forse che premia troppo la Vibonese, ma questo è il calcio. L'Acireale però ha quella reazione che era mancata allo svantaggio a Palazzolo e a Troina. Sciannamè dalla sinistra fa partire un cross che Aloia, subentrato nel primo tempo a Scapellato, di testa gira dove Brugnoni non può arrivare. Uno a uno, e punteggio che sta ancora stretto ai granata. Cambiano le squadre in campo: a Infantino, che un attimo prima del goal del pari aveva cambiato gli interni di centrocampo mettendo dentro Trippa e Gualdi al posto di Palermo e Lo Nigro, risponde Campilongo inserendo Tito per Vacca, poi Malberti per Frezzi. Ci prova Barraco su punizione, da posizione impossibile, ma il suo tiro "alla Del Piero" esce di poco oltre l'incrocio dei pali lontano. Sull'altro fronte ci riprova Allegretti, ma Barbieri è attento, respinge sul suo palo e poi evita anche il corner con un tocco da prestigiatore.

Finisce pari, con L'Acireale che manca il terzo successo casalingo di fila, ma che può guardare con fiducia al futuro targato Infantino. E aspettare con calma Almiron.

Il tabellino

ACIREALE-VIBONESE 1-1

Marcatori: al 17' st Allegretti (V), al 23' st Aloia (A).

Acireale (3-4-3): Barbieri; Tumminelli, Di Maio, Manes; Sciannamè (32' st Lordi), Lo Nigro (22' st Gualdi), Palermo (22' st Trippa), Lombardo; Scapellato (36' pt Aloia), Testardi, Barraco (48' st Dadone). A disposizione: Scapolo, Aleo, Pannitteri, Albertini. Allenatore: Infantino.

Vibonese (3-5-2): Brugnoni; Galullo, Silvestri, Antonello; Frezzi (31' st Malberti) Buda, Da Dalt (41' st Franchino) Vacca (26' st Tito), Obodo; Allegretti (48' st Sowe) Bubas (39' st De Carolis). A disposizione: Cimato, Lettieri, Carannante, Pugliese. Allenatore: Campilongo.

Arbitro: Panozzo di Castelfranco Veneto.

Note: angoli 6-1 per L'Acireale. Ammoniti Manes, Aloia, Testardi, Gualdi e Di Maio per L'Acireale, Allegretti per la Vibonese.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php