Live Sicilia

pallanuoto femminile

Ekipe Orizzonte in fase di rodaggio
Cosenza Pallanuoto passa di misura


Articolo letto 279 volte

Sconfitta nel primo match d'andata del girone D per le etnee che dimostrano grandi individualità ma che devono ancora crescere a livello di squadra.

VOTA
0/5
0 voti

COSENZA – Il primo match d’andata del Girone D della FIN Cup tra Ekipe Orizzonte e Cosenza Pallanuoto va alle calabresi, che superano le catanesi 10-11. Rossazzurre ancora in fase di rodaggio e padrone di casa in vantaggio 2-3 nel primo tempo, con l’Ekipe Orizzonte pronta a ribaltare il risultato grazie al 3-0 del secondo parziale. Terzo tempo ancora a favore del Cosenza per 2-3 e rimonta completata nell’ultima frazione, conquistata per 3-5 dalle calabresi.

Miglior marcatrice delle catanesi è stata Roberta Bianconi con tre gol, mentre Rosaria Aiello è andata a segno due volte. Un gol ciascuno per Carolina Ioannou, Arianna Garibotti, Claudia Marletta, Sabrina Van der Sloot e Isabella Riccioli.

“Non è stata una bella partita – ha detto coach Martina Miceli –, ma ce lo aspettavamo. Abbiamo fatto anche qualcosa di carino, però si è trattato solo di individualità com’era normale che fosse. Ne abbiamo tante ottime, ma lavoriamo ancora poco di squadra. Abbiamo sicuramente avuto diverse indicazioni su ciò che dovremo fare, perché sappiamo bene che dobbiamo lavorare per diventare una squadra. Abbiamo molte giocatrici fortissime e anche oggi si è visto, perché qualcuna dimostra certamente di avere una qualità superiore, ed è bello anche l’atteggiamento di tutte, dato che si sono battute fino alla fine e non hanno mai mollato, uscendo anche arrabbiate dal campo al termine del match. C’è tanto da lavorare e questo è davvero il fattore più importante per noi, dobbiamo farlo sia sull’uomo in più che su quello in meno. Non sono certo cose che si inventano solo perché abbiamo delle atlete forti, perché dobbiamo imparare a giocare di squadra. Siamo ancora molto scontate, anche se è chiaro che con le giocate individuali inventate da atlete che si dimostrano di un’altra categoria riusciamo a fare pure dei bei gol, come è successo oggi con Bianconi e Van der Sloot. Sapevamo però che all’inizio avremmo trovato queste difficoltà e aspettiamo di migliorare gradualmente”.

Domani alle 11:00 l’Ekipe Orizzonte sfiderà la Waterpolo Messina, che nel pomeriggio affronterà proprio Cosenza.

IL TABELLINO

Ekipe Orizzonte-Cosenza Pallanuoto 10-11

Ekipe Orizzonte: Schillaci, Ioannou 1, Garibotti 1, Bianconi 3, Aiello 2, Grillo, Palmieri, Marletta 1, Van der Sloot 1, Morvillo, Riccioli 1, Lombardo. All. Miceli

Cosenza Pallanuoto: Gorlero, Citino, Di Claudio, De Mari, S. Motta 2, De Cuia, Kuzina 4 (1 rig.), Nicolai, Greco, Presta, R. Motta 1, Garritano 2, Sena. All. Capanna

Arbitri: Pascucci e Frauenfelder

Note: parziali 2-3, 3-0, 2-3, 3-5. Gorlero (Cosenza Pallanuoto) para un rigore a Garibotti (Orizzonte) nel quarto tempo. Uscite per limite di falli Ioannou (Orizzonte), Bianconi (Orizzonte), De Mari (Cosenza Pallanuoto) e Di Claudio (Cosenza Pallanuoto) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 3/10 + un rigore e Cosenza Pallanuoto 4/10 + un rigore. Spettatori 150 circa

Questo il calendario del gruppo nel quale è stata inserita l’Ekipe Orizzonte:

Girone D

Cosenza – Piscina Olimpica Comunale

1^ giornata - 30 settembre

18.00 Ekipe Orizzonte – Cosenza Pallanuoto 10-11

2^ giornata - domenica 1 ottobre

11.00 Waterpolo Messina – Ekipe Orizzonte

3^ giornata - domenica 1 ottobre

17.00 Cosenza Pallanuoto – Waterpolo Messina

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php