Live Sicilia

calcio - siracusa

Bianco: “Stiamo crescendo”
Cutrufo: “Vinto una gara difficile”


Articolo letto 2.645 volte

Ancora una bella soddisfazione per gli aretusei che vincono il derby con l'Akragas e vanno ad un punto dalla vetta.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA – Quella con l’Akragas è stata una vittoria di grande valore per il Siracusa. I motivi sono molteplici: perché è arrivata in un derby, perché proprio il Gigante si era presentato a questa sfida reduce da due vittorie importanti e, soprattutto, perché questi tre punti avvicinano ulteriormente il Siracusa alla vetta della classifica, che ad oggi porta i colori del Monopoli e che adesso è lontana solo una lunghezza. Gli aretusei hanno vinto da ospiti tra le mura amiche del ‘De Simone’, concesso agli agrigentini per l’indisponibilità dell’‘Esseneto’, e l’hanno fatto in grande stile, con un secco 3-0 a suggellare un successo frutto di una gestione della gara impeccabile e di un’evidente crescita di squadra i cui interpreti iniziano a mettere in pratica con grande profitto i dettami del nuovo allenatore.

Felice dei tre punti proprio il tecnico dei leoni, Paolo Bianco, che come di consueto esulta per la vittoria ma non si tira mai indietro dal fare le opportune critiche costruttive ai suoi: “Sono molto soddisfatto per il risultato che era quello a cui oggi tenevo tantissimo io, ma anche la squadra. Allo stesso tempo però, dal mio punto di vista, abbiamo corso un po’ troppo e male, in alcune circostanze bisognava correre meno e meglio. Sotto questo aspetto dobbiamo migliorare – ha ammesso il mister aretuseo –. La squadra in questi due mesi è cresciuta tantissimo ed è diventata una squadra vera, ma c’è da lavorare ancora tanto perché siamo solo alla sesta partita ed il campionato è lunghissimo”.

Raggiante il presidente Gaetano Cutrufo: “Abbiamo vinto una gara difficile contro un avversario che ha dimostrato ampiamente di meritare la posizione di alta classifica con la quale si è presentata al ‘De Simone’. Per questo voglio sottolineare la mia particolare soddisfazione – ha detto il patron azzurro –. La squadra continua a crescere e ha una identità sempre più spiccata. Buon viatico in vista dell'appuntamento di martedì con il Matera. Infine – conclude Cutrufo – rinnovo il mio benvenuto a tutti gli agrigentini”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php